Immobili
Veicoli
LUGANO
01.12.2008 - 14:320
Aggiornamento : 20.11.2014 - 23:54

Grillo in Svizzera: è polemica in Italia

LUGANO - La decisione di  Beppe grillo di scegliere un ufficio a Lugano sta suscitando un vespaio di polemiche in Italia. ''Qualsiasi cosa faccia o dica
Grillo, non commento per non diventare un figurante al servizio di una  propaganda orchestrata a tavolino''. E' quanto dichiara all'ADNKRONOS Maurizio Gasparri, in merito all'annuncio di Beppe Grillo di crearsi  un 'rifugio' in Svizzera, a Lugano, nell'eventualita' che il suo blog
venga censurato e chiuso.

Il presidente dei senatori del Pdl taglia corto: ''Grillo e' uno che parla tanto, ma non riesce nemmeno a raccogliere le firme per il  referendum abrogativo della legge Gasparri. Per me, puo' fare quello  che vuole. Di sicuro -ribadisce- io non faro' la comparsa del teatrino virtuale che Grillo mette in piedi''.


Lainati: Grillo è ricco e può permettersi di andare in Svizzera

"Grillo e' un uomo molto ricco e come tutti gli uomini molto ricchi si puo' permettere un rifugio in  Svizzera. Certo, una possibilita' che non hanno i suoi 'descamisados'". Giorgio Lainati, del Pdl, vicepresidente della  commissione Vigilanza Rai, commenta cosi' all'ADNKRONOS la decisione  del comico genovese di acquistare un'abitazione nel Ticino, ove  riparare nel caso in cui il suo blog dovesse essere soggetto a censure.

"Sarebbe ora -prosegue Lainati- che Grillo si rendesse conto che con la politica dell'aggressione e dell'insulto non si va lontano.  Coprire di parolacce gli avversari e' troppo facile e  contemporaneamente manifesta tutti i limiti del comico che vuole farsire".


Merlo: "Beppe Grillo spieghi i motivi della sua scelta"

''Se uno minaccia di espatriare deve  anche spiegare le ragioni''. Giorgio Merlo, vicepresidente della  commissione di Vigilanza Rai.

''Da quello che dice non si capisce la sua scelta. Se invece ha  motivi reali, riconducibili a preoccupazioni politiche o giuridiche - dice il parlamentare del Pd all'ADNKRONOS- si apra un confronto.  Senza urlare, pero', perche' mi sembra che lui e' allergico al  confronto democratico''. Merlo sottolinea di ''non condividere nulla  di quello che dice Beppe Grillo'', ma ''non credo sia possibile  chiudere un blog senza motivazioni previste dalla legge. La sua e' una denuncia debole se -insiste- non spiega anche le motivazioni''.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-28 03:55:54 | 91.208.130.87