GIURA
26.06.2014 - 15:010
Aggiornamento : 25.11.2014 - 03:48

Nomadi, area provvisoria di sosta vicino a Delémont

DELEMONT - Dopo essersi imbattuto nel rifiuto di diversi comuni, il governo giurassiano è riuscito a trovare una soluzione provvisoria per i nomadi stranieri che transitano nel cantone: un'area temporanea di sosta sarà ricavata in un parcheggio situato sul territorio di Courroux, nelle vicinanze dell'uscita Delémont-Est dell'autostrada A16.

 

L'area - che i nomadi hanno già occupato in maniera illegale - sarà messa a disposizione fino alla fine dell'anno, alle condizioni previste dagli altri cantoni latini, hanno indicato oggi in un comunicato le autorità cantonali. I nomadi pagheranno una cauzione e un controllo dello stato del terreno sarà svolto prima e dopo l'insediamento.

 

Il governo giurassiano era alla ricerca di una soluzione definitiva dopo la chiusura, in primavera, dell'area non ufficiale di Bassecourt. Due zone prese in considerazione a Bure e ad ovest di Porrentruy sono state successivamente scartate a causa dell'opposizione delle autorità comunali. Agli jenisch, i nomadi svizzeri, è invece stato permesso di insediarsi provvisoriamente vicino a Porrentruy.

 

Un gruppo di lavoro è stato incaricato di presentare diverse varianti di aree di sosta definitive destinate ai nomadi stranieri, sulle quali il parlamento sarebbe chiamato a pronunciarsi entro l'anno.

 

Ats


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 19:20:19 | 91.208.130.87