Cerca e trova immobili

SVIZZERA«Adeguare gli assegni familiari dei frontalieri al costo della vita italiano»

13.06.24 - 13:30
Una mozione di Lorenzo Quadri al Consiglio federale
Foto TiPress
Fonte Lorenzo Quadri
«Adeguare gli assegni familiari dei frontalieri al costo della vita italiano»
Una mozione di Lorenzo Quadri al Consiglio federale

BERNA - Una mozione per chiedere di adeguare gli assegni familiari dei frontalieri al costo della vita italiano: la firma il consigliere nazionale leghista Lorenzo Quadri.

«Il differenziale tra il costo della vita in Ticino e in Italia è importante - scrive Quadri - e il progressivo rafforzamento del franco nei confronti dell’euro ha inoltre reso la busta paga dei frontalieri sempre più “pesante”, acuendo il divario. Lo stesso discorso vale ovviamente per gli assegni familiari. I frontalieri non vivono in Svizzera; in particolare, non vi vivono i loro figli. Di conseguenza - afferma - gli assegni familiari di pertinenza devono essere commisurati al costo della vita nel Paese di residenza dei figli. Non a quello della Svizzera».

Per il consigliere «la situazione attuale rappresenta una discriminazione a danno delle famiglie residenti, poiché favorisce i nuclei familiari frontalieri».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE