Cerca e trova immobili

CAMERE FEDERALILe rendite AVS/AI non saranno adeguate al rincaro

01.03.23 - 10:45
Per pochi voti, un voltafaccia inatteso: il Parlamento non ha dato seguito alla proposta del Consiglio federale
20Min/Stefan Lanz
Fonte ats
Le rendite AVS/AI non saranno adeguate al rincaro
Per pochi voti, un voltafaccia inatteso: il Parlamento non ha dato seguito alla proposta del Consiglio federale

BERNA - Clamoroso voltafaccia oggi al Consiglio nazionale. Per una manciata di voti - 97 voti a 92 e una astensione - la Camera del popolo ha deciso che le rendite AVS/AI per il 2023 e il 2024 non vanno adeguate interamente al rincaro.

Tra i deputati ticinesi, hanno votato a favore dell'entrata nel merito gli esponenti del Centro Fabio Regazzi e Marco Romano, il PS Bruno Storni e la Verde Greta Gysin. Contrari al progetto Lorenzo Quadri (Lega, gruppo UDC), Piero Marchesi (UDC), Rocco Cattaneo (PLR) e Alex Farinelli (PLR).

Il progetto elaborato in tutta fretta dal Consiglio federale dopo che lo stesso Nazionale aveva adottato una mozione in tal senso solo nel settembre scorso, deve ancora essere esaminato dal Consiglio degli Stati. Tenuto conto dei rapporti di forza alla Camera dei cantoni, il dossier è praticamente «morto».

A far pendere la bilancia verso il "no" oggi al Nazionale sono state considerazioni legate al momento delicato per le finanze federali; la destra, in particolare, ha sostenuto che l'incremento delle rendite sarebbe stato modesto per gli interessati per una misura i cui costi sono stimati dal governo per l'AVS in 418 milioni di franchi per il biennio 2023-2024, di cui 54 milioni a carico dell'AI.

Dal Centro e dalla sinistra si sono invece alzate voci a favore di un completo adeguamento al rincaro, invece che solo parziale come già deciso dal Consiglio federale, sostenendo la necessità di rafforzare ulteriormente il potere d'acquisto dei pensionati, tenuto conto dei costi energetici in crescita, per non parlare degli affitti e dei premi malattia.

Il progetto di legge prevede che i beneficiari di AVS e AI ricevano tra i 7 e i 14 franchi in più al mese nel 2023 fino al prossimo adeguamento delle pensioni previsto per il 1° gennaio 2025. Tale incremento straordinario si aggiunge al regolare adeguamento delle pensioni che il Consiglio federale effettua ogni due anni sulla base dell'indice misto, che tiene conto dell'andamento dei salari e dei prezzi.

L'ultimo adattamento è avvenuto il 1° gennaio scorso; la pensione minima è stata aumentata di 30 franchi al mese e quella massima di 60 franchi al mese. Si tratta di una correzione al rialzo del 2,5%, per un'inflazione stimata del 2,8% per il 2022.

COMMENTI
 

Diablo 11 mesi fa su tio
Qualcuno sa dove trovare i nominativi e relativa votazione ?

4everdialett 11 mesi fa su tio
certo e' piu' importante aiutare ucraini e resto del mondo che aumentare l'avs ai nostri anziani ! a scti chi' a ghe' brüsaa anca l'ültim neurone

vulpus 11 mesi fa su tio
Il gatto che si mangia la coda. Da una parte si devono contenere le spese, dall'altra invece si spande. A Berna hanno ritenuto più opportuno investire 750 milioni per permettere alle mamme di andare a lavorare , invece dei 450 milioni per lanciare un'ancora a chi , dopo una vita di stenti, non può permettersi un minimo vitale. Non c'è più visione e rispetto.

ajeje 11 mesi fa su tio
I nos vecc saranno riconoscenti, UDC nulla di nuovo, lega con Quadri vergognoso.

Diablo 11 mesi fa su tio
Ma quindi se ho ben capito, quelli che hanno votato di no..sono quelli che la domenica invece vanno in giro a gridare slogan di aumentare l'avs ai nostri vecchi ?!

vulpus 11 mesi fa su tio
Risposta a Diablo
Si effettivamente sono i nos. E se pensi che se i ticinesi avessero votato compatti passava. Era una decisione di principio, un pò meno di sostanza, ma la strada era aperta.

Toti 11 mesi fa su tio
Ma com'è che invece i soldi per adeguare al rincaro gli stipendi dei Consiglieri Federali c'erano???

Monica Rodari 11 mesi fa su tio
Sono invalida è piena di malattie serie, vivo con il minimo. Devo mangiare, pagare le fatture, pagare la differenza sui medicinali che la cassa malati non copre più da quest’anno, poi ti parte l’embolo quando leggi notizie come quelle degli scorsi giorni, sfratti, richiesta di rinunciare alla nostra neutralità ecc… spero di morire presto !

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Monica Rodari
…. il tuo rammarico è condivisibile da tutti noi, non sei la sola…, però non dire che speri di morire subito, non ne vale la pena lasciarsi andare… Forza!

Quasi svizzeri 11 mesi fa su tio
Risposta a Monica Rodari
Anchio sono in AI, ho una macchina, ho un appartamento molto più che vivibile, e i soldi che si ricevono dall AI sono più che assistenza guadagna come un lavoratore, fossi in lei non mi lamenterei e ringraziere la Svizzera, perchè basta uscire fuori dalla svizzera per capire cosa vuol dire essere invalidi e poveri

Quasi svizzeri 11 mesi fa su tio
Risposta a Monica Rodari
Riguardo i farmaci che non vengono riconosciuti dall'assicurazione malattia mi informerei con gli aiuti sociali Ai complementare, vedrà che le daranno le giuste referenze dei servizi sociali, a me hanno aiutato molto in vari fronti e non mi hanno mai lasciato a piedi come dice lei coi farmaci, che poi uno non sappia gestirsi è un conto, ma venir a dire che guadagnando come un lavore medio-basso in quanto la cassa malati la pagan direttamente loro, che non arriva a fine mese è una presa in giro per ogni lavoratore.

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Quasi svizzeri
… idem come sopra. Anziché darle della bugiarda, spiegagli che in certi casi ci sono delle soluzioni “vedi discorso delle medicine”, dove andare e a chi chiedere. Punto. Ulteriori commenti in merito sono superflui

Monica Rodari 11 mesi fa su tio
Risposta a Quasi svizzeri
Lei nn sa cosa io sto passando ed io sono la prima a ringraziare la Svizzera, ho sempre lavorato fino a quando sono stata stesa dagli aneurismi. Nn ci si deve permettere di giudicare se nn si conosce la storia. Nn guadagno come un lavoratore , per fortuna ho gli aiuti. Prima di parlare bisogna pensare, nn tutte le situazioni sono uguali

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Quasi svizzeri
… non meriti nessuna risposta, perché altrimenti sarei molto offensivo. Ma una cosa te la voglio dire, impara a non generalizzare il tuo vissuto con quelli degli altri, tu hai la tua storia, altri hanno la loro…! Quindi prima di puntare il dito, ragiona …

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Monica Rodari
…. Signora, non si deve giustificare con nessuno, tantomeno con un perfetto cre….o! Purtroppo c’è gente che apre la bocca senza collegare il cervello…! In bocca al lupo per tutto!

Monica Rodari 11 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
💔

MrBlack 11 mesi fa su tio
PLR UDC e Lega. Ecco i partiti da non votare ad Aprile. Io sarò il primo a cambiare. Vergognoso. Quadri non parlare più di ‘nostri anziani”…vergognati pure tu a predicare bene e razzolare malissimo. Io non sono anziano, tanto per chiarire. Ma questo voto è assurdo visto che il rincaro è evidente e sotto gli occhi di tutti. E non possiamo certo pretendere che gli anziani chiedano aiuti se i soldi non basteranno più dopo che non l’hanno fatto per una vita intera. Se non ci sono i soldi per questo giusto contributo alle spese che aumentano anche per i nostri anziani…allora non ci sono neppure per aiutare gli altri fuori dalla Svizzera. Tanta rabbia leggendo queste notizie!

Lemmy 11 mesi fa su tio
Loro di problemi finanziari che ne sanno? Tutti milionari! Poi quando c’è da regalare carrettate di milioni a tutto il mondo, ecco che i soldi saltano fuori magicamente da ogni cassetto! Mi vengono solo parolacce!

Gimmi 11 mesi fa su tio
Vergognoso!!!!

Koblet69 11 mesi fa su tio
fuori i nominativi di chi ha votato contro!!!

ajeje 11 mesi fa su tio
Risposta a Koblet69
UDC E LEGA

Se7en 11 mesi fa su tio
… adesso abbiamo la conferma che in parlamento, ci sono persone inutili. Quando si tratta di versare miliardi a paesi terzi in beneficenza, sono i primi, quando si tratta di accogliere i rifugiati di guerra, a costo di sfrattare famiglie con figli, studenti etc, non si fanno nessun problema etico e morale, … invece, ogni qualvolta che dovrebbero aiutare i contribuenti “cittadini”, gli anziani, i nostri giovani, le famiglie che non arrivano a fine mese, mettere fine a questa escalation di manodopera straniera, etc etc, sono dei perfetti nulla tenenti.

Koblet69 11 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
bravo hai ragione ben detto!!!

Gimmi 11 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Bravo ! é la verità!

franco1951 11 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Cos'è? Una guerra tra poveri? Una cosa non esclude l'altra. Non si può ragionare in questi termini, nella ricca Svizzera, perché la Svizzera è ricca. Cominciamo a mettere certi parlamentari a 3500 franchi al mese per qualche annetto e fra tre anni ne riparliamo.

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a franco1951
… vabbè, ognuno ha il suo punto di vista condivisibile o meno, per fortuna ci sei te che ci illumini….! Hai capito bene il senso di quello che ho scritto? La Svizzera è ricca, si, ma non la stragrande maggioranza del popolo che ci vive. La Svizzera è un piccolo paese, aiutare va bene e l’ho sempre sostenuto, ma quando poi si varca quella linea immaginaria della decenza e del buonsenso, allora no, non ci sto più..! Calano sempre le braghe per farsi. belli al mondo e mai a favore dei propri concittadini. Se a te sta bene questo modo di agire, a me no! Se come paese hai una capienza di posti p.es.100, non puoi importarne 200. Perché poi i risultati si vedono. Per la seconda parte del tuo discorso sono d’accordo con te, … ridurre i salari a questi imbecil.i, poi vediamo se non cambiano le cose…

Jocaalje 11 mesi fa su tio
Spero che i cittadini si ricordino il nome di chi ha votato contro alle prossime elezioni. Vergogna. Con tutti i rincari….. vergogna….. il potere d’acquisto è sempre meno….. vergogna

Webster 11 mesi fa su tio
Risposta a Jocaalje
Un aumento di 7 fr. al mese sarebbe stato ridicolo, non cambierebbe nulla sia per i poveri sia per i ricchi e si sarebbero buttati 418 milioni. Ricordo che la Costituzione, che i nostri cari legislatori molte volte non rispettano, recita che l'AVS deve garantire una vita dignitosa e non il minimo vitale e ciò indipendentemente dalla complementare. Evidentemente attualmente la Costituzione non viene rispettata!

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Webster
… missá tanto che ti sbagli. Il primo pilastro deve garantire il minimo vitale a tutti, che in aggiunta alla rendita del secondo pilastro (LPP) a chi ce l’ha, si dovrebbe arrivare ad avere una vita dignitosa. Per tutti coloro che desiderano colmare il gap dei due pilastri, provvedono a stipulare il terzo pilastro “privato”.

Webster 11 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
mi spiace ma non mi sbaglio, leggi la costituzione non le leggi. Ti posso dire che in Svizzera ci sono varie leggi e ordinanze che sono anticostituzionali. Il problema è che il Tribunale federale non può cassare una legge anticostituzionale e in Svizzera non esiste la Corte Costituzionale. Te lo insegnano al primo semestre di diritto!

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Webster
… sarà, … io ho sempre saputo che il primo pilastro AVS, ti garantisce il minimo vitale, se poi si discosta dalla costituzione, questo non lo sapevo…

Se7en 11 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
* o meglio, … il minimo esistenziale ..

vulpus 11 mesi fa su tio
Effettivamente la sostanza era ben poca cosa circa 170.- all'anno. Cifra che probabilmente i beneficiari riescono a compensare. Evidentemente per chi veramente dipende da questi anche i 140.- sono utili. Non bisogna però drammatizzare e gridare allo scandalo. Sarebbe più intelligente anticipare l'adeguamento previsto per il 2025. Che lascia un pò meravigliati è che sono stati i consiglieri ticinesi ad affossare la proposta ( matematica dixit), alcuni dei quali sono sempre in prima fila a ragliare e a difendere i nos,... quelli che proponevano la 13 cesima per i beneficiari AVS. In questo caso era una presa di posizione di principio a difesa dei più deboli.

Emib5 11 mesi fa su tio
Non mi meraviglio affatto, forse molti non ricordano di essere votanti della maggioranza borghese che dirige la Svizzera da decenni e che, coerentemente con le loro idee, fa una politica non certo a favore della parte più debole della popolazione. Non mi meraviglierò neppure di scoprire che tutti quelli che si lamentano e che li hanno votati, li rivoteranno di nuovo, è noto infatti il vuoto di memoria dell'elettore quando vota.

Luca 68 11 mesi fa su tio
ridicoli, con le rendite attuali si fa già la fame, chissà quando prendono seriamente le difficoltà degli anziani, passi una vita a lavorare e pagare AVS, imposte, ecc e quando sei vecchio non ti danno nemmeno il minimo vitale. vergogna!!!!!

UtenteTio 11 mesi fa su tio
Conviene fare il profugo e l'asilante, questa è la verità purtroppo! Da 2 mesi sto cercando dei fondi per sviluppare un progetto innovativo, nessuna banca o altri, hanno il coraggio di investire 5.-, poi però, si viene a sapere che vengono erogati crediti a fondo perduto a chi vuole sviluppare un progetto in Africa piuttosto che altri paesi, ma in Ticino con le rispettive cadute economiche nulla!

Focus123 11 mesi fa su tio
Sono proprio su a scaldare la sedia e basta….tutti a casa

MMMM 11 mesi fa su tio
Soliti politici inaffidabili e voltamarsina

Joe_malcantone 11 mesi fa su tio
Che vergogna …..

Soleluna 11 mesi fa su tio
Che vergogna. Molti anziani vivono con pensioni misere.

Libero 11 mesi fa su tio
Non mi meraviglia i soldi servono per i profughi. Il popolo svizzero interessa poco alla politica
NOTIZIE PIÙ LETTE