SVIZZERAScandalo Berset-Ringier, aperta l'inchiesta interna: «Un processo? Per noi non è tabù»

24.01.23 - 17:29
L'annuncio oggi a Berna dalla Commissione della gestione di Stati e Nazionale
keystone-sda.ch / STF (ANTHONY ANEX)
Fonte Ats
Scandalo Berset-Ringier, aperta l'inchiesta interna: «Un processo? Per noi non è tabù»
L'annuncio oggi a Berna dalla Commissione della gestione di Stati e Nazionale

BERNA - Le commissioni della gestione dei due rami del parlamento intendono istituire un'istanza ad hoc composta di sei persone che dovrà indagare su tutte le indiscrezioni provenienti dal Consiglio federale e dall'amministrazione riguardanti il periodo della pandemia di coronavirus, e non solo per quelle riguardanti il Dipartimento federale dell'Interno (DFI) di Alain Berset.

Lo ha dichiarato oggi ai media Matthias Michel (PLR/ZG), presidente della Commissione della gestione del Consiglio degli Stati, accompagnato dalla presidente dell'omologa Commissione del Consiglio Nazionale, Prisca Birrer-Heimo (PS/LU).

«Per noi i procedimenti penali non sono affatto un tabù», ha ribadito ai microfoni dei media Michel spiegando come la decisione di creare una task-force così piccola permetterà «sia di lavorare in modo più efficiente, sia di far si che il numero minore di persone possibili abbia a che fare con informazioni possibili».

La Schweiz am Wochenende ha riferito una settimana fa che l'ex capo della comunicazione di Berset, Peter Lauener, aveva ripetutamente passato a Ringier, editore tra l'altro del Blick, informazioni confidenziali sulle misure per contrastare il Covid previste dal Consiglio federale.

Il domenicale, secondo proprie informazioni, si basa su e-mail e verbali di interrogatori a disposizione della redazione. Un procuratore federale straordinario ha avviato un procedimento che vede sospettato Lauener e ha interrogato anche Berset.

COMMENTI
 
Princi 3 gior fa su tio
li popolo ( Svizzero) governato da pagliacci , senza offesa per i veri pagliacci
NOTIZIE PIÙ LETTE