Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
4 ore
Gli impianti sciistici tremano: «Ulteriori strette non saranno sostenibili»
Critiche alla possibili misure anti covid: «Completamente sbagliate»
SVIZZERA
6 ore
«Dentifricio e collutorio neutralizzano il virus che causa il Covid»
Un test di laboratorio parla di efficacia al 99,9%.
BERNA
7 ore
A Berna una catena di luci per la cultura
Gli organizzatori chiedono alla Confederazione di attuare misure di sostegno in modo rapido
SVIZZERA
9 ore
Il Nazionale affossa la Legge sulle pigioni commerciali
Bocciato il progetto pensato dal Governo per alleggerire gli affitti delle attività chiuse durante il lockdown.
SVIZZERA
9 ore
«L'apertura delle nostre stazioni sciistiche la decide l'Italia?»
Lorenzo Quadri chiede lumi sulla possibile ingerenza estera in decisioni che dovrebbero spettare al Governo federale.
BERNA
10 ore
Vitamina D: in Svizzera troppi test «inutili e costosi»
È la conclusione tratta da uno studio pubblicato sulla rivista specializzata "BMC Health Services Research".
FRIBURGO
10 ore
Sulle strade del centro di Friburgo come in Drift n Burn
Un 18enne, ubriaco e senza patente, e un 19enne, in possesso di un'arma illegale, sono stati arrestati dalla polizia.
VALLESE
11 ore
Trail-running: caduta letale per una 46enne
La donna è morta sulle montagne di Saas-Fee. Il suo corpo è stato trovato domenica
FOTO
ZURIGO
12 ore
Cocaina e qat sequestrati all'aeroporto di Zurigo
I due corrieri - uno spagnolo 66enne e un olandese di 59 anni - sono finiti in manette
SVIZZERA
13 ore
I pazienti Covid da girare «come i tacos»
All'ETH hanno trovato un metodo per girare su sé stessi i malati in cure intense. E ricorda il famoso piatto messicano
GRIGIONI
14 ore
Col tunnel di base, Grigioni più vicini a Milano
Ecco il potenziamento del trasporto pubblico nel cantone retico
SVIZZERA
27.10.2020 - 14:020

Addio PPD, benvenuta Alleanza del Centro

Il 60,6% degli affiliati ha votato per il cambiamento di nome, ma manca il voto dell'assemblea dei delegati

Le sezioni cantonali avranno tempo fino al 2025 per adeguarsi in caso di voto affermativo.

BERNA - Il risultato della consultazione della base del PPD è stato inequivocabile: il 60,6% degli affiliati ha deciso di cambiare nome in "Die Mitte – Le Centre – Alleanza del Centro – Allianza dal Center", eliminando ogni riferimento al cristianesimo nella sua denominazione.

In una nota odierna, gli aderenti al partito di ispirazione cattolica hanno approvato il cambiamento di nome auspicato dai dirigenti. Ma per diventare effettivo, manca ancora il voto dell'assemblea dei delegati.

Con questa modifica cade ogni riferimento al cristianesimo, perlomeno nella versione tedesca e francese del nome: Christlichdemokratische Volkspartei (letteralmente Partito popolare cristianodemocratico) e Parti démocrate-chrétien (Partito democratico-cristiano). Il riferimento cristiano è presente anche nel nome italiano della sezione grigionese, mentre il Ticino adotta da tempo la denominazione Partito popolare democratico (PPD).

Presentando il risultato della consultazione oggi a Berna davanti ai media, il presidente del partito, Gerhard Pfister, si è detto soddisfatto del tasso di partecipazione del 27,2%, da lui giudicato elevato. «È il segno della fiducia della base del partito nei confronti della presidenza e della sua strategia», ha chiosato il consigliere nazionale di Zugo. A causa della pandemia, a detta di Pfister, la Svizzera ha bisogno di una politica forte di centro.

I 76mila membri del PPD hanno potuto esprimersi sulla modifica del nome - una prima per questa formazione politica - dalla metà di settembre alla metà di ottobre. Il risultato del 60,6% a favore è chiaro, ha sottolineato Pfister. I giovani PPD sono stati ancora più numerosi a sostenere il cambiamento con un tasso vicino al 68% di "sì".

Il voto si è svolto in maniera anonima, ha precisato Pfister, aggiungendo che è quindi difficile stabilire quali regioni o entità abbiano espresso parere positivo e quali negativo.

Per essere definitivamente approvato, il cambiamento di nome dovrà ancora essere sottoposto il 28 novembre al giudizio dell'assemblea dei delegati. Il cambio richiede una maggioranza dei due terzi. Le sezioni cantonali avranno tempo fino al 2025 per adeguarsi in caso di voto affermativo.

La revisione degli statuti del partito è già stata approvata senza opposizioni dai presidenti e dai gruppi cantonali. Durante l'assemblea verrà deciso anche un ulteriore passo, non meno importante, ossia la fusione col Partito borghese democratico (PBD), formazione nata da una "costola" dell'UDC al momento della mancata rielezione, nel 2007, di Christoph Blocher in Consiglio federale, sostituito da Eveline Widmer-Schlumpf. Anche in questo caso sarà necessaria una maggioranza dei due terzi.

Nel settembre scorso, i membri del PBD hanno già accolto la fusione con il PPD modificando per l'occasione anche gli statuti. Si pronunceranno sul nuovo nome probabilmente il 14 di novembre. I due partiti, assieme agli Evangelici, formano già un gruppo unico alle camere federali (Gruppo del Centro). La fusione potrebbe diventare realtà già a partire dall'inizio del 2021: la nuova direzione dovrebbe essere eletta in aprile.

L'Alleanza del Centro intende proporsi come una partito in grado di coagulare attorno a sé delle maggioranze in un momento in cui gli estremi stanno guadagnando "peso". Il nuovo logo del partito è in fase di elaborazione. Il PPD intende presentarsi con una nuova veste grafica entro le elezioni federali del 2023.

Togliendo ogni riferimento cristiano, il partito intende strizzare l'occhio a nuovi potenziali elettori e risalire la china dopo l'11% ottenuto nell'autunno 2019 alle ultime elezioni dl Consiglio nazionale. Stando a un sondaggio, il potenziale è stimato nel 20%. La formazione mira anche a riconquistare il secondo seggio in Consiglio federale perso nel 2003, quando Ruth Metzler dovette lasciare il posto a Blocher (UDC).

Nonostante l'esito della consultazione, l'abbandono della famosa "C" non è andata giù a tutti. Per alcuni non è automatico che un nuovo nome potrà attirare nuovi elettori, anzi: potrebbe causare l'effetto contrario.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 03:52:19 | 91.208.130.87