Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Scarpe di King Roger in tv: fu pubblicità occulta
Il caso risale allo scorso luglio, durante la trasmissione "Sportpanorama Plus" della SRF
ZURIGO
3 ore
Al Telefono amico il "Prix courage Lifetime Award"
Il premio è stato consegnato per celebrare gli oltre 60 anni di aiuto telefonico.
SCIAFFUSA
3 ore
Rissa presso un distributore, grave un 64enne
L'uomo è rimasto ferito durante una colluttazione con un 34enne
VALLESE
5 ore
Lettera sospetta alla Cancelleria: conteneva amido
La polverina era stata inclusa in una missiva nella quale erano criticate le norme anti coronavirus.
SVIZZERA
5 ore
Over 65 soddisfatti della loro situazione finanziaria
Gli ultra sessantacinquenni fanno affidamento su riserve, come emerge da uno studio dell'UST
ZURIGO
5 ore
Infantino ha il Covid
Il numero uno della Fifa avrebbe «sintomi lievi» ed è in auto-isolamento
SVIZZERA
6 ore
Condanne sospese per Blancho e Illi
Sono stati riconosciuti colpevoli di propaganda proibita in favore di Al Qaida
SVIZZERA
6 ore
Cioccolato dolce, lacrime amare: la pandemia si fa sentire
Chocosuisse si dichiara preoccupata per i posti di lavoro e chiede regolamentazioni più favorevoli
SVIZZERA
7 ore
In città gli incidenti fanno più male
Lo dice il rapporto Sinus. E i numeri non piacciono all'Upi
GRIGIONI
7 ore
Ammonimento per il presidente della corte retica
Brunner non era mai incorso in altri casi di violazione dei doveri d'ufficio.
SVIZZERA
7 ore
Migros aumenta i salari nel 2021: fino a +0,5%
«Siamo lieti di aver trovato un accordo in questa situazione complicata» ha detto Sarah Kreienbühl, della Direzione
SVIZZERA
8 ore
PostFinance taglia 130 posti di lavoro, ma ne crea 80 nuovi
La ristrutturazione è dovuta alla trasformazione digitale dell'azienda
SVIZZERA
8 ore
«Non stiamo reagendo come lo scorso mese di marzo»
Come ogni martedì, un gruppo di esperti della Confederazione risponde alle domande dei giornalisti.
SVIZZERA
8 ore
Addio PPD, benvenuta Alleanza del Centro
Il 60,6% degli affiliati ha votato per il cambiamento di nome, ma manca il voto dell'assemblea dei delegati
SVIZZERA
8 ore
General Electric vuole sopprimere altri 80 posti in Svizzera
Una decisione definitiva sarà presa alla conclusione della procedura di consultazione a livello europeo e svizzero
SVIZZERA
10 ore
In Svizzera 167 ricoveri, e 16 morti
Si aggrava il bilancio dell'epidemia. Il barometro dell'Ufsp registra 5.949 nuovi positivi
SAN GALLO
10 ore
Assassinio al centro asilanti: sedici anni di carcere
Condannato un 35enne algerino che nel 2018 uccise a coltellate un 38enne
VALLESE
10 ore
A 108 km/h sul 50, denunciato pirata della strada
Un 46 portoghese è stato fermato sabato sera a Sion. Rischia fino a un anno di prigione
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
10 ore
Seicento pacchi su misura all'ora
Per Interdiscount e Microspot le spedizioni diventano più sostenibili grazie a un nuovo impianto d'imballaggio
SVIZZERA
11 ore
«Per i jihadisti la Svizzera resta un potenziale bersaglio di attacchi»
È quanto emerge, tra le altre cose, nel rapporto sulla sicurezza del Paese redatto dal SIC
SONDAGGIO
SVIZZERA
11 ore
Turismo: un 2020 da dimenticare
Le previsioni del KOF parlano di 13 milioni di pernottamenti in meno
SVIZZERA
11 ore
Vince un milione, ma si dimentica di ritirarlo
Lo sconosciuto aveva sbancato il Lotto lo scorso 25 aprile, ma non ha mai ritirato il premio che gli spettava.
SVIZZERA
11 ore
Coronavirus: la gastronomia potrebbe perdere 100'000 posti di lavoro
È l'allarme lanciato oggi dal presidente di GastroSuisse. Si temono nuove restrizioni per il settore
GRIGIONI
12 ore
Massi sui binari: deraglia un treno della Ferrovia retica
L'incidente è avvenuto lunedì sera nei Grigioni. Ferito il macchinista
SVIZZERA
12 ore
Meno istruiti, e più malati
In Svizzera le persone con bassa istruzione e origini straniere hanno più problemi psico-fisici. Lo dice l'Ust
SVIZZERA
12 ore
Personale sanitario tra senso di responsabilità e frustrazione
Parlano tre infermiere della Svizzera tedesca attive nel settore: «Se potessimo, sciopereremmo».
SVIZZERA
12 ore
In bici nonostante il buio, ma con testa
SUVA lancia la campagna "Bici" per sensibilizzare i ciclisti e tutti gli utenti della strada
SVIZZERA
12 ore
L'identikit dei beneficiari dell'assistenza
Il rischio di povertà dipende da struttura dell'economia, composizione della popolazione e altri aiuti disponibili
SVIZZERA
12 ore
«Troppi interventi pubblici contro la crisi Covid»
È la critica mossa al Governo da Peter Grünenfelder, direttore di Avenir Suisse
SVIZZERA
13 ore
Crédit Agricole e HSBC France sanzionate dalla COMCO
La multa complessiva per i due istituti di credito è di circa 6,5 milioni di franchi
SVIZZERA
13 ore
Pigioni commerciali e crediti Covid nell'agenda della Sessione speciale
Tutti i parlamentari e il personale dovranno indossare la mascherina
GLARONA
13 ore
La terra ha nuovamente tremato a Elm
Il Servizio sismico svizzero ha rilevato una magnitudo di 2.5 nella notte: «Chiaramente percepibile, ma senza danni».
SVIZZERA
14 ore
Le palestre in ansia: «Non siamo focolai»
Il settore è in tensione in attesa delle nuove misure e la Federazione svizzera dei centri fitness ha scritto a Berna
SVIZZERA
14 ore
Su il fatturato per Novartis
Terzo trimestre in progressione su base annua, ma cala l'utile
SVIZZERA
14 ore
Implenia pianifica 750 licenziamenti (da subito). E altri seguiranno
Il gruppo edile ha deciso una massiccia ristrutturazione: saltano centinaia di posti, 250 dei quali in Svizzera.
SVIZZERA
22 ore
«Sono arrabbiata con chi non vuole vedere quello che sta succedendo»
Turni di dodici ore, quasi senza pause. E la struttura sanitaria sovraccarica. Ma c'è chi mette in dubbio la pandemia
VALLESE / CONFINE
1 gior
La preoccupazione affolla anche i treni dei frontalieri
Il caso segnalato riguarda i collegamenti regionali tra Domodossola e il Vallese
SVIZZERA
1 gior
Covid, nuovi giri di vite in diversi cantoni
Raduni ridotti a Soletta. Mascherine per i docenti a Berna per gli allievi delle medie in Vallese
BERNA
1 gior
Covid, Swiss Olympic: «Servono misure uniformi per lo sport»
In alcuni cantoni gli allenamenti e le gare si svolgono ancora, mentre altrove gli impianti sportivi sono già chiusi.
SVIZZERA
1 gior
Più gioco d'azzardo a causa della pandemia (e del lockdown)
In Svizzera scatta una campagna di sensibilizzazione digitale pensata in particolare per i giovani
BERNA
1 gior
Imprese responsabili: iniziativa «ad alto rischio»
È l'opinione espressa da un comitato contrario alla modifica costituzionale.
SVIZZERA
1 gior
Un utile da 15 miliardi per la Banca nazionale svizzera
L'istituto centrale ha approfittato della relativa quiete estiva per riprendersi dagli effetti del confinamento
BERNA
1 gior
Pandemia e anziani: «Scaricate SwissCovid»
L'invito del Consiglio Svizzero degli Anziani: «È essenziale essere registrati»
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera primeggia nel 5G
Il tasso d'adozione nel nostro Paese è il più alto al mondo.
SVIZZERA
1 gior
«I numeri peggiorano di giorno in giorno»
Il Consigliere federale promette nuove misure: «Potrebbero restare a lungo, dobbiamo valutarle attentamente».
VALLESE
1 gior
Schianto di un elicottero: trovato vivo dopo sette ore e mezza
L'incidente è avvenuto nelle vicinanze del Breithorn, in Vallese. Una persona è deceduta
BERNA
1 gior
Bambino piccolo travolto e ucciso da un treno
Il bimbo era finito sulle rotaie a Münsingen ed è morto sul posto in seguito alle ferite riportate
SVIZZERA
1 gior
Il tira-e-molla di Berset
Mascherine all'aperto: il governo sta decidendo le misure da annunciare mercoledì. Il ministro della Sanità cede terreno
SVIZZERA
1 gior
Coronavirus: in Svizzera 17'440 casi, 259 ricoveri e 37 decessi nel weekend
Nelle ultime 72 ore sono stati effettuati 82'026 tamponi: il tasso di positività è del 21,3%
SVIZZERA
1 gior
La seconda ondata probabilmente non porterà con sé una crisi del lavoro
Secondo Adecco, potrebbe addirittura portare delle nuove opportunità: «Dimostra che l'home office funziona»
SVIZZERA
27.09.2020 - 18:020
Aggiornamento : 20:10

«Una convivenza tra lupo e uomo è possibile»

Dopo un pomeriggio thriller la modifica della legge sulla caccia è stata bocciata dal 51.93% dei votanti.

Netta disparità tra i cantoni alpini e quelli di città.

BERNA - Risultato deciso per un tiro di schioppo nella votazione riguardante la modifica della legge sulla caccia. Alla fine i lupi possono tirare un sospiro di sollievo: i "no" hanno avuto la meglio con il 51,9% dei voti. La partecipazione si è attestata al 59,3%

Inizialmente a prevalere, seppur di poco, sembravano i "sì", ma nel corso dello scrutinio gli esperti dell'Istituto Gfs.Bern hanno notato una tendenza sempre più favorevole agli oppositori, fatto poi confermato dai risultati definitivi.

Sia in Ticino che nei Grigioni il testo è stato accettato, rispettivamente con il 51,45% (partecipazione al 60,25%) e il 67,3% (partecipazione al 61,99%) dei voti. Non è però bastato, con chiari "no" che sono arrivati dai grandi centri urbani, come a Basilea Città (63,90%), Ginevra (63,06%), Berna (60,30%) e Zurigo (58.63%).

La legge attualmente in vigore risale al 1986, quando non erano presenti lupi sul territorio elvetico. Da allora, la popolazione di questi animali è cresciuta costantemente. Il nuovo testo si poneva come obiettivo quello di regolare la coabitazione fra l'uomo e il grande predatore permettendone, in alcuni casi, l'abbattimento.

Un buon compromesso - La consigliera federale Simonetta Sommaruga aveva fin da subito etichettato la legge come «un buon compromesso». Il lupo sarebbe infatti restato una specie protetta, con però la possibilità di controllarne la popolazione. Il tutto avrebbe potuto portare a una diminuzione dei conflitti. «Nessuna regione deve essere dimenticata», ha commentato oggi la Presidente della Confederazione. Il progetto, a suo avviso, non ha convinto il popolo perché non teneva sufficientemente in considerazione la protezione della natura. «Comprendo la delusione delle regioni alpine, dove la popolazione è maggiormente interessata dalla propagazione del lupo. Ora un equilibrio deve essere trovato tra cantoni di città e di campagna», ha concluso Sommaruga.

Ma i fautori del testo hanno ovviamente l'amaro in bocca. Secondo Nina Gansner, della rivista "Schweizer Jäger, si votava su una legge ben fatta, ma purtroppo si è parlato quasi solo del lupo, che evidentemente ha attirato le simpatie dei cittadini.

Uccisi solo perché esistono - Assolutamente non dello stesso avviso invece le associazioni ambientaliste, all'origine del referendum, che nel corso della campagna hanno parlato di una legge sbagliata e inaccettabile. La riforma, a loro dire, avrebbe in effetti indebolito la protezione di specie minacciate.

Queste associazioni hanno più volte sottolineato il fatto che con l'accettazione del testo gli animali protetti avrebbero potuto essere abbattuti semplicemente perché esistono. Se lupi, castori o linci avessero disturbano agricoltori, cacciatori o politici, avrebbero potuto essere uccisi senza aver provocato alcun danno.

Soddisfazione per il risultato odierno è stata espressa da Urs Leugger-Eggimann, Segretario generale di Pro natura. Ai microfoni di SRF, ha dichiarato che l'organizzazione ambientalista rimane aperta al dialogo: «Siamo convinti che gli agricoltori possano convivere con lupi e linci e che si possa trovare un punto d'incontro», ha detto facendo appello a un'attitudine pragmatica.

Il consigliere agli stati zurighese Daniel Jositsch, pur ammettendo che il problema del conflitto fra lupi e agricoltori va comunque affrontato, ha parlato di un testo che si spingeva troppo oltre. A suo dire, è possibile trovare una soluzione sensata che possa risolvere il problema.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 4 sett fa su tio
Sicuramente per il 99% della popolazione che sia passata oppure no , se ne frega. Ovviamente chi invece si trova confrontato con il problema, nulla è stato risolto. Le strategie vanno cambiate radicalmente: o la presenza del pastore è costante e non abbandona le bestie in alta montagna, oppure si rinuncia a questi pascoli. Non ci sono tante alternative sicure, tranne qualche azzardo di cani o cinte.
Tato50 4 sett fa su tio
Hanno sbagliato tutto !! Dovevano prendere una ventina di lupi e poi ripartirli nelle Stazioni FFS, al momento di maggiore affluenza, di Berna, Zurigo, Basilea e altro. Cosi, come diceva Jannacci, "per vedere l'effetto che fa" ;-))
Francisco Rabet-Nguyen 4 sett fa su fb
Vero! La principessa Mononoke 🐺
tazmaniac 4 sett fa su tio
Giusto così, non è stata fatta una legge giusta e la biodiversità o va protetta e garantita, in toto o ce ne freghiamo del tutto.
pulp 4 sett fa su tio
@tazmaniac Purtroppo é proprio per tutelare la biodiversità ( che é testualmente: La coesistenza in uno stesso ecosistema di diverse specie animali e vegetali che crea un equilibrio grazie alle loro reciproche relazioni) Che andava votata la legge. Col passare del tempo sono gli equilibri a rischio. Se vent'anni or sono aveva senso proteggere gli aironi (ad esempio) visto che se ne vedeva uno ogni morte di papa, oggi questi uccelli stanno spianando di tutto e di più (rane protette, rospi protetti, pesci altrettanto protetti) Adesso la domanda banale é questa: Chi dovrebbe cercare al meglio delle soluzioni per gestire questi equilibri se non l'uomo? Perché se lasciamo andare le cose, probabilmente perderemo diverse specie a favore di altre e questo non é certo buono per la biodiversità.
tazmaniac 4 sett fa su tio
@pulp beh, ovvio che sia l'uomo ed ovvio che debba farlo su tutti i fronti. La sparizione per esempio di rane rospi e pesci è dovuto anche alla cementificazione fatta negli anni sul nostro territorio, cementificazione che probabilmente, in alcuni casi laddove si trovavano per esempio stagni, non avrebbe dovuto farsi.
pulp 4 sett fa su tio
@tazmaniac Ma certo, però non é perché si sono fatti errori in passato che adesso tutto d'un colpo bisogna lasciare il corso delle cose così com'é. Come pescatori siamo sempre stati in prima linea per combattere a favore dei deflussi minimi, degli spurghi controllati, della rinaturazione di aree (penso all'alveo del fiume ticino ad esempio) che sono state trasformate in passato come dei canaloni inadatti alla riproduzione. E questo lo abbiamo fatto come pescatori mentre le associazioni dei pseudo amanti degli animali (verdi e rossi) cosa facevano? Le barricate per evitare che uccelli ittiofagi (peraltro non autoctoni) come cormorano o airone potessero fare mattanza di pesci e anfibi a go go. Ecco é questo il problema…. molte persone non vanno a fondo e votano di pancia, fagocitati dal lupetto di peluche sulle bancarelle di Lugano, a grande distanza (sia fisica che culturale) sulla vita delle nostre valli e dei nostri fiumi.
tazmaniac 4 sett fa su tio
@pulp su questo ti do ragione quasi in tutto, tranne che per il finale, quantomeno per quanto riguarda il sottoscritto, il mio pensiero in realtà non è andato al lupo, ma alla possibilità che, non risultando chiara, questa legge poteva andare a colpire altri animali come per esempio i castori. Ritengo quindi opportuno sedersi nuovamente al tavolo e vagliare una più equa. Alla fine, non dovrebbe essere così difficile. Sappiamo quali sono le problematiche, andiamo a risolvere quelle no? Se io ho una zanzara in casa, non butto giù la casa per ucciderla.
pulp 4 sett fa su tio
@tazmaniac Giusto per correttezza, sappi che non mi riferivo a te… sicuramente sei una persona che segue e si informa. Relativamente le problematiche, le conosciamo solo dove ci toccano. Sicuramente un contadino di montagna conosce meglio di uno che vive a Zurigo la pericolosità di un branco di lupi o un pescatore quella di aironi e cormorani. Con questa legge non si voleva buttare giù la casa… ma si voleva permettere di risolverlo il problema della fastidiosa zanzara. ps. I castori in certe zone della svizzera romanda e sull'altopiano fanno danni a go go :-) Noi in Ticino non conosciamo nulla di queste problematiche, nelle città men che meno.
pulp 4 sett fa su tio
@pulp Detta diversamente la gestione delle specie problematiche dovrebbe essere cantonale (che era quello che si prefiggeva la modifica di legge) ma che é anche il punto sul quale gli animalisti non vogliono sentir ragione… difatti loro puntano ad una gestione centrale a Berna di problematiche locali. E quindi ecco che si… conosciamo la problematica ma non ci permettono di risolverla.
tazmaniac 4 sett fa su tio
@pulp non preoccuparti, l'avevo capito. Ci tenevo solo a farti capire il mio di ragionamento, sennò mi mettevi nel calderone ;o)
pulp 4 sett fa su tio
@Maurizio Quadri - Esatto. E soprattutto nessuno ha mai fatto un vero calcolo dei danni (e dei costi). Tutti a sperticarsi ad esempio per i rimborsi di 200 o 300 franchi per il cellulare dei consiglieri di stato, ma poi passa in sordina cosa costano i rimborsi per i capi predati o per i danni alla fauna ittica di aironi e cormorani ecc. ecc. Così per mantenere dei lupi, che fanno danni e che non puoi nemmeno dire che vai ad ammirare qui o la, come fai con le anatre al lago, ci troviamo un sacco di costi per far piacere a sedicenti animalisti da salotto cittadino. Che tristezza.
Maurizio Quadri 4 sett fa su fb
Non era solo il lupo in questione peccato non sia passata !!!!
Micky Ceschi 4 sett fa su fb
A furia di leggere tante cavolate mi sa che veramente il lupo è un agnello in confronto alla lingua di certe persone... Almeno ora che la votazione è passata e avete vinto con il vostro no, tornate in letargo che fate meno danni ... 👋😁
El Jardinero 4 sett fa su tio
Se passasse una legge che si possano eliminare anche certe persone che nuociono alla convivenza sociale? ;) L'uomo deve sapere convivere con lupi, stambecchi e quant'altro di protetto ... stiamo scherzando?
pulp 4 sett fa su tio
@El Jardinero Beh difatti allora non dovremmo sterminare le zanzare tigre che poverine fanno solo il loro lavoro oppure le processionarie, chissenefrega se poi qualche cane ci lascia le penne annusandole. Quelli che scherzano, sono quelli che non hanno ancora capito che le cose vanno gestite….
tazmaniac 4 sett fa su tio
@pulp ciao Pulp, esempio errato, la zanzara tigre non è autoctona e quindi può, anzi DEVE essere estinta ;o)
Xander Bernasconi 4 sett fa su fb
Ancora una volta la dimostrazione che agli svizzeri interessa di più la biodiversità che il benessere dei propri contadini e allevatori. Una vergogna pensando al tempo e al lavoro che queste persone svolgono per il nostro territorio.
Lourdes Rodriguez 4 sett fa su fb
El lupo sempre c’è stato 😜
Adriano Cavatorta 4 sett fa su fb
Bisognerebbe vietare anche la caccia al 🐗 cinghiale per la felicità dei "cittadini". Ma dopo non ci si lamenta se si vuole andare a passeggio al laghetto d'Origlio 🤣🤣🤣
Mario Roagna 4 sett fa su fb
N. O
Nadia Peverelli 4 sett fa su fb
E ora vedremo quali soluzioni metteranno in pratica chi ha votato si... sono curiosa. Dal momento che sembra che siano più quelli delle città a favore al posto di costruire un bel parco direi di farli circolare liberamente i lupi tanto non uccidono o mangiano. Concludo con quando andate in montagna ⛰ portare a casa la vostra 💩 al posto che lasciare rifiuti ovunque e pure lanciarli dal finestrino
Cesare Saldarini 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli peccato che al massimo abbiamo votato no.
Jacopo Fontana 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli mi sembra che hai preso con serenità l’esito del voto 😂
Nadia Peverelli 4 sett fa su fb
Cesare Saldarini in effetti ho confuso 🙈
Nadia Peverelli 4 sett fa su fb
Jacopo Fontana più che altro realismo
Cesare Saldarini 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli comunque l’analisi è alquanto ridicola. Città/montagna mi pare che sia un ragionamento senza senso. Consideri il solo Ticino, se il suo ragionamento fosse vero avrebbe stravinto il sì. Quindi usciamo dal 1850 per favore.
Nadia Peverelli 4 sett fa su fb
Cesare Saldarini è quello che hanno detto e scritto ... perciò
Cesare Saldarini 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli detto e scritto i cattivi perdenti, che hanno utilizzato un idea ottocentesca, come durante il Sonderbund. Come l’idea delle notizie false, perché chi vota non sa leggere...
Sonia Foraboschi-Locatelli 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli un po' confusa....noi cittadini😂😂 abbiamo votato NO vedo che l'esito votato dal popolo sovrano non la soddisfa...amen
Nadia Peverelli 4 sett fa su fb
Sonia Foraboschi-Locatelli il 51.93% del popolo a detto NO il resto il contrario... continuate pure a godere della vittoria ma ci vogliono soluzioni vere x la convivenza 😊
Sonia Foraboschi-Locatelli 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli per ora godiamo. Voi l'avreste fatta facile, un colpo e avanti il prossimo, vincere facile, vero?
Nadia Peverelli 4 sett fa su fb
trovate anche soluzioni intelligenti che è meglio. Buona continuazione e io continuerò a vedere un problema nel lupo e forse ancor di più con certa gente. Ho detto la mia se non le sta bene continui a festeggiare e passi oltre. Bisogna provare certe cose prima di parlare a ... già fatto un giorno con un contadino di montagna ? Magari all alpe ? Dubito fortemente...
Sonia Foraboschi-Locatelli 4 sett fa su fb
Nadia Peverelli ha detto bene passo oltre, ho discusso con troppo sotto votazioni
Susanna Cavadini Manfrina 4 sett fa su fb
Bisogna aver paura della razza umana non dei lupi e via dicendo! Rispetto x questi esemplari !
Trasp 1 mese fa su tio
Bravi animalisti, moralisti quando vi fa comodo e poi però tenete le bestie in cattività. "E ma io lo tratto bene!" Si, intanto hai tolto la libertà all'animale e magari gli fai mangiare anche le porcherie.
Stefania Bonecher 1 mese fa su fb
Almeno in questo la mia votazione è servita a qualcosa 😉💖
Andy Brito 1 mese fa su fb
È possibile si, se non gli si punta un fucile contro!!!
Salvatore Calogero 1 mese fa su fb
Soldi buttati per referendum ridicoli! Muoiono molte più pecore cadute dai dirupi che mangiate dai lupi. A quando un referendum per abolire le rocce scivolose?
Valentina Mele 1 mese fa su fb
Salvatore Calogero se iniziassero a pensare alle cose serie...
Fernando Tarquinio 1 mese fa su fb
Sono un Abruzzese di origine con discendente di zii pastorizie che hanno fatte transumace e di lupi ne ho visti ecco perché li amo
Marlon Ame 1 mese fa su fb
Ne vedremo delle belle
Pamela Mombelli 1 mese fa su fb
Beneeee felicissimaaa 🥳❤
Fernando Tarquinio 1 mese fa su fb
Certo che è possibile. Ma l’uomo non vuole capirlo
Cèline Selly 1 mese fa su fb
Ecco appunto 🙂 🐾💕
Mat78 1 mese fa su tio
Forse la gente comincia a capire che non possiamo fare quello che ci pare su questa bella terra? Bel segnale. Ora sotto con le emissioni però, altrimenti non serve a nulla!
Violet Barrow 1 mese fa su fb
Questo lo dicono coloro che vivono in città dove il Lupo si vede solo nei libri per bambini !
Jenny Casarotti 1 mese fa su fb
Violet Barrow 👍🏻
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Non vivo tanto distante e sono favorevole ai lupi. Arricchiscono l'ecosistema e aiutano a mantenere un equilibrio.
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
E tra l'altro, l'anno scorso li ho visti davvero i lupi e vissuti, selvatici e schivi, in un Parco naturale in Norvegia. Oltre i 3/4 metri non si avvicinano, hanno paura dell'uomo. Erano in 3 e noi pochi di più, forse il doppio; eppure se facevi rumore o movimenti bruschi, nonostante il cibo che gli dava il guardiano, vedevi sparare lupi ovunque. 😂
Rangovan Vanlife 1 mese fa su fb
Violet Barrow Ma mi scusi, non siamo l’unico paese avere lupi. Tra gli animali più pericolosi al primo posto è sempre ancora l’homo sapiens, unico essere che non si adegua, distruttivo e invasivo su tutto il pianeta.
Xander Bernasconi 1 mese fa su fb
Violet Barrow quanto ha ragione. Questo perché non hanno la minima idea di quanto affermano, purtroppo finché non si è toccati in prima persona da un problema nessuno si prende nemmeno la briga d’interessarsi, o d’informarsi adeguatamente. Soprattutto i cittadini. Sparano sentenze e conclusioni ridicole, tanto per dare fiato alla bocca e difendere concetti o realtà che non gli appartengono minimamente.
Alessandro Heitz 1 mese fa su fb
Violet Barrow lei giustamente coi lupi in giardino che le mangiano i figli vero?
Sonia Foraboschi-Locatelli 1 mese fa su fb
Violet Barrow scommetto che lei vedrà orde feroci di lupi tutti i giorni vero?
Sonia Foraboschi-Locatelli 1 mese fa su fb
Alessandro Heitz si infatti, come le centinaia di cinghiali al laghetto d'origlio, una fantasia Disneyana la loro🤔🤔
Barbara Quaglia 1 mese fa su fb
Violet Barrow come mai in tutto il mondo ci riescono???
Madd Zillah 1 mese fa su fb
Vai a vivere in città anche tu, se hai tutta 'sta paura 😉 ma il lupo dove vuoi che vada? Non è che molla tutto e va alle Mauritius...
Susanna Sabotig 1 mese fa su fb
Sonia Foraboschi-Locatelli i cinghiali non hanno nulla a che vedere con i lupi (anche in termini di riproduzione)!
Nicola Romano 1 mese fa su fb
L'uomo fa molto più danno che un branco di lupi .
Pedraita Maurizio 1 mese fa su fb
Nicola Romano infatti si vede quando i cittadini vanno in montagna 😎
Nicola Romano 1 mese fa su fb
Pedraita Maurizio capisco , succede purtroppo quando invadiamo i loro spazzi . Del tipo abbattere tot bestie perché mangiano il " mais " esempio . 🙋‍♂️
Sheila Peverada 1 mese fa su fb
Che branco di ignoranti senza offesa ma è la verità vediamo tra 10/15 anni come saremo
Miriam Gennari 1 mese fa su fb
È meno possibile una convivenza tra uomo e uomo ma non si può fare una votazione per questo, mannaggia 😡
Gabriele Veronese 1 mese fa su fb
Miriam Gennari anche con le donne non e poi sempre facile 😛conviverci
Miriam Gennari 1 mese fa su fb
Gabriele Veronese il mio era inteso tra essere umano e essere umano...😂
Gabriele Veronese 1 mese fa su fb
Miriam Gennari si avevo capito, il mio era una battuta 😛
Miriam Gennari 1 mese fa su fb
Gabriele Veronese anche la mia🤗
Claudio Casarotti 1 mese fa su fb
Leggi o no l'é istess a buon inteditore poche parole
Luca Strepparava 1 mese fa su fb
Claudio Casarotti esat
Duc de Blangis 1 mese fa su tio
Mattei e Regazzi porta a casa... ;-D
Lupi Carmen 1 mese fa su fb
Jenny Casarotti 1 mese fa su fb
Saranno contenti i cittadini e gli animalisti —>a fasit ni da🤮
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Non serve ne essere uno ne l'altro per amare un animale che deve essere protetto dall'ignoranza di chi non lo conosce, ma giudica solo alcune sue azioni.
Micaela Jurietti 1 mese fa su fb
Jenny Casarotti a me fanno molto più venire da vomitare quelli che pensano di poter sterminare tutto a loro piacimento.....
Gabriele Veronese 1 mese fa su fb
Jenny Casarotti ma non c entra essere contenti o meno . E chiaro che tu sei contro visto che sei o hai in famiglia allevatori . Uccidere il lupo non mi sembra giusto . Primo i lupi si decimano tra di loro , secondo molti animali vengono colpiti dal fulmine , pero di questo non ne parla nessuno .terzo una volta c etano i cani e i pastori , ora lasciano girare liberamente i greggi pur sapendo che girano predatori Quindi ü ma sembra mia giust spara al lupo
Claudio Casarotti 1 mese fa su fb
Micaela Jurietti mi a fa nii da resc gli animalisti
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Claudio Casarotti non c'è da essere degli animalisti per apprezzare un animale eh. 😑
Jenny Casarotti 1 mese fa su fb
Se si decimassero tra di loro come dici tu non ci sarebbe questi problemi e sopratutto non sarebbero aumentati i numeri degli esemplari ,secondo cosa c’entrano gli animali che vengono fulminati di sicuro non è una legge che li può salvarli
Cesare Saldarini 1 mese fa su fb
Jenny Casarotti sono contenti quelli che hanno letto una legge scritta male e ne pretendono una giusta. Che animalisti e cittadini.
Daniel Algisi 1 mese fa su fb
Ahaha avrai da vomitare sempre piú spesso allora.. Ahahahahahah
ceto1960 1 mese fa su tio
A questo punto si potrebbero creare dei parchi in città dove tenere i lupi visto che li vogliono con tanto entusiasmo. Magari i Verdi metteranno a disposizione i loro eco giardini
Eddie Mombelli 1 mese fa su fb
Tutti a comprare Alpaca!!!!!!😅
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Io vorrei anche un paio di pecore vallesane dal naso nero. 😍 😂
Violet Barrow 1 mese fa su fb
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti Quelli si che piacciono al Lupo sono teneri e mansueti
Andrea Brughelli 1 mese fa su fb
Benone!
Andrea Voumard 1 mese fa su fb
È vero, per chi sta in città è possibile perché non ha cognizione di causa del problema.
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Io vivo in montagna e credo che sia compito di colui che ha le pecore proteggerle. I lupi in passato ci sono sempre stati, sono animali schivi, che in presenza dell'uomo, scappano. Essendo come l'uomo al vertice della catena alimentare, aiutano a mantenere naturalmente l'equilibrio in natura ed è questo forse, che può dare fastidio anche, all'uomo.
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Appunto, diamo la possibilitá a colui che ha gli animali di proteggerli. Ovviamente non potendo sparare cosa puó fare? Gli corre dietro lui per farli scappare ogni volta? Siamo realisti vi prego.
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Ci sono i lama che sono ottimi nella protezione del gregge, i cani.. volendo recinti. Anche se in Norvegia facevano il contrario: lasciavano le pecore libere così che se ne prendevano 1, le altre potevano scappare. Cosa non possibile se rinchiuse.
Micaela Jurietti 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues eh già, esiste solo lo sparare, l'uccidere per proteggere 🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Noi alleviamo animali e sappiamo a cosa andiamo incontro con i lupi, sopratutto se hanno fame e sono in branco, diventano pericolosi anche per l'uomo. Ripeto di rimanere nella vostra idea, ma un lupo affamato se ne frega dei cani e di tutto.
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Ad un mio amico in Italia allevatore un branco di lupi hanno ammazzato i suoi 3 pastori del caucaso e stavano per attaccare lui. Quindi non parlate davvero a vanvera se non sapete la realtà delle cose.
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Probabilmente era in inverno. Non vedo altre spiegazioni. I lupi sono schivi in natura. Sono stata a contatto con 3 esemplari selvatici in umn parco norvegese ed hanno letteralmente paura di ogni movimento o rumore. Un altro grosso problema sono i cacciatori. Che puliscono gli animali lasciando in giro le interiora ed altri resti col proprio odore. Così facendo, il lupo collega l'uomo al cibo. Questo è il vero errore. Dovrebbero evitare questa cosa.
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Noi lavorando con gli animali abbiamo davanti la realtà. Mio padre é cacciatore e posso assicurarti che non puliscono gli animali sul posto ma negli appositi posti, poi ovviamente chi fa le cose fatte male c'è in qualsiasi cosa ma la maggior parte dei cacciatore devono seguire le rigide leggi sulla caccia
Cesare Saldarini 1 mese fa su fb
Andrea Voumard effettivamente tra una città Svizzera è una montagna ci sono 1500km e uno non si rende conto da solo.
Cesare Saldarini 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues Italia e Svizzera uguale.
Andrea Voumard 1 mese fa su fb
Cesare Saldarini è vero, per la mentalità di molti cittadini urbani che vedono la montagna solo al telegiornale, la distanza è anche superiore ai 1500km.
Cesare Saldarini 1 mese fa su fb
Andrea Voumard 😂😂 continuate a pensarla così. Vivendo in Svizzera come pensa che è possibile.
Andrea Voumard 1 mese fa su fb
Cesare Saldarini è un dato di fatto. Non c'è nulla da giustificare.
Cristina Fiorenzo 1 mese fa su fb
La possibilità di uccidere un lupo pericoloso è già prevista dalla legge.
Cesare Saldarini 1 mese fa su fb
Andrea Voumard 😂 certo un dato di fatto. Giustificare cosa? Continuate a fare campagne così assurde di differenze città/montagna.
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Andrea Voumard esatto
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti beh se il lupo mantiene l’equilibrio della natura ditegli di cacciare i cinghiali e non le pecore
Alessandro Heitz 1 mese fa su fb
Andrea Voumard tutti coi lupi in giardino gli altri invece eh
Cristina Cri Leoni-Peduzzi 1 mese fa su fb
Micaela Jurietti dipende!!
Nadia Peverelli 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues concordo con lei... bisogna viverle certe realtà ... troppo facile parlare e basta
Nadia Peverelli 1 mese fa su fb
Alessio Nesurini che di cinghiali c’è ne sono fin troppi e non parlo solo della montagna quando arrivano sul piano di magadino a far razzia di raccolto . Ma tanto chissene frega 🙈
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Nadia Peverelli vedi Origlio...
Adriano Keller 1 mese fa su fb
Andrea Voumard se un giorno in autostrada vedi che tutti gli altri vanno contromano ... non perdere tempo a dare dell'ignorante a tutti, fermati a riflettere.
Andrea Voumard 1 mese fa su fb
Adriano Keller https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10221527545652173&id=1657817823
Andrea Voumard 1 mese fa su fb
Guardate che non vi dovete giustificare è un dato di fatto supportato dai dati della votazione, punto e basta
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Andrea Voumard credo si capisca anche in un’altra lingua...
Athos Tami 1 mese fa su fb
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti crede sbagliato!!!!
Demis Barbieri 1 mese fa su fb
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti ma scusi perché quando va ha lavorare lei o suo marito non vada un paio di giorni alla settimana a gratis visto che il povero allevatore deve dare un paio di pecore a settimana al lupo
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Athos Tami, credo solo diverso. Non pretendo di avere ragione. Ma sono per proteggere un animale che comunque è utile all'ecosistema.
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti 1 mese fa su fb
Demis Barbieri, sono dell'idea che intanto che voi ve la prendete coi lupi e con me e chi è contrario a questa legge, ci sono i politici e chi vuole gli allevamenti intensivi che si sfregano le mani! Perché non favorire gli agricoltori come voi, aiutandoli a proteggere meglio gli animali? Perché fa più comodo metterci gli uni contro gli altri, piuttosto che favorire un allevamento sano ed onesto come il vostro. Perché ammiro il lavoro che fate, in questa società, ci vuole coraggio e passione. Ho una cugina che ha animale ed un'amica. Ed adoro ogni animale, nonostante mangi carne. Essere favorevole al lupo, non vuol dire essere contro gli allevatori. Sia chiaro. Ma credo che non sia il lupo il vero problema. O almeno... non quello con il pelo..😑 Poi per carità.. posso sbagliarmi.
Daniele Calzascia 1 mese fa su fb
Sheila Kyuubinokitsune Cereghetti in norvegia ma qui i lupi non sono piú schivi perché passano in pieno giorno sul piano di Magadino anche se metti i cani o lama come ha detto lei se son in branco attaccano lo stesso, giá il contadino fa la selezione del suo bestiame non ha bisogno del lupo. Voi volete proprio vedere tutto bosco in montagna perché voi amanti del lupo non ci tenete hai contadini di montagna, nel nostro territorio é impossibile mettere recinti in montgna con tutti i sassi che ci sono. A voi che parlate cosí dovreste andare all'alpe un paio di stagioni e poi finite di parlare. Avanti cosí andate a prendere latticini all'estero perché qui non ce ne saranno piú. Per fare un buon latte e una carne il bestiame ha bisogno di camminare e andare a cercarlo da solo non nei recinti cosí diventa pessimo!
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Saranno contenti gli allevatori di bestiame. Purtroppo l'ignoranza di tanta gente prevale sulla realtá. Aspettiamo solo che ne arriva qualcuno in piú così che uccidono anche 10/20 pecore alla volta senza nemmeno mangiarle tutte.😀 Io amo gli animali, ma tante volte gli animalisti morbosi fanno più danni che altro.
Gabriele Veronese 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues non e solo il lupo predatore. Muoiono tanti animali anche per i fulmini ma di questo non ne parla nessuno . E comunque vengono risarciti per la perdita Una volta c erano i cani che custodivano i greggi ora sono liberi di fare come vogliono , poi e chiaro che anche li lupo ha fame
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Se il lupo ammazzasse una pecora sono d'accordo con te, ma da loro ammazzanno più pecore insieme, da uno che conosco i lupi una sera gliene hanno ammazzate (senza mangiarle) 30 pecore. Io inviterei chiunque abbia votato si, di andare su nelle fattorie e allevamenti, a star fuori loro a proteggere il bestiame.
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Micaela Jurietti siamo realisti, nei altri paesi non stanno li tanto con le votazioni ma sparano a vista pur di proteggere i loro animali. Ad ogni cosa c'è una motivazione.
Micaela Jurietti 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues la trovo un po' confusa sulla votazione appena avvenuta da quello che scrive, comunque......🤔
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Micaela Jurietti comunque fatti un giro negli allevamenti in america o altri paesi, come fanno a difendere il gregge poi ne riparliamo😊
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Micaela Jurietti premetto che io parlo a livello del lupo.
Micaela Jurietti 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues appunto, la votazione avrebbe permesso di sparare a tanti altri animali, in ogni caso non sono d'accordo con lo sparare nemmeno al lupo. E visto che ha scritto che invita quelli che hanno votato sì ad andare su nelle fattorie e allevamenti a star fuori a proteggere il bestiame... Io ho votato NO 😅
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Io parlo a livello del lupo e basta. Ma in ogni caso ho espresso la mia opinione. Nel commento sopra ho sbagliato a scrivere intendevo chi ha votato "no". Comunque rimanete del vostro pensiero io del mio, la votazione ha giocato a ciò che volevate voi.😀
Luca Strepparava 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues come giusto che sia
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Luca Strepparava purtroppo chi non ha allevamenti di animali non può capire la problematica del lupo. Danno i loro metodi di difesa alternativa ma intanto il latte, la carne, le uova, se le vanno a comprare nei negozi senza pensare al lavoro che c'è dietro e la fatica. Io col mio compagno abbiamo allevamento di animali per quello parlo.
Luca Strepparava 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues e sareste unici a aver diritto di voto in questo caso. Voi e i vostri colleghi...troppo facile votare guardando la natura di walt disney comodi sul divano
Violet Barrow 1 mese fa su fb
BRAVA
Gabriele Veronese 1 mese fa su fb
Miriana Rodrigues e negli altri paesi, ma wui siamo in Svizzera e decide il popolo , se non ti piace puoi andare in altri paesi dove non stanno li nemmeno ha tutelare la donna
Miriana Rodrigues 1 mese fa su fb
Gabriele Veronese mi spiace ma io sono Svizzera e ho diritto di parola proprio come te. Anzi, la mia famiglia è attinente della Valle Onsernone quindi non mi parlare come se fossi straniera solo per il mio cognome🙂
Violet Barrow 1 mese fa su fb
Micaela Jurietti I cigni ma siete fuori di cervello ???
Micaela Jurietti 1 mese fa su fb
Violet Barrow fuori di cervello per..? Nella lista c'era anche il cigno reale a cui poter sparare 😉
Mariateresa Pagliara-Soldini 1 mese fa su fb
Evviva il lupo ❤️
Phuong Nghi Tran 1 mese fa su fb
Chanty Addor
Shu Shu 1 mese fa su fb
🥳♥️🥳♥️🥳
Bibo 1 mese fa su tio
Portiamo lupi, orsi e compagni nelle città così vediamo cosa diranno gli animalisti-chenonsannonientediallevamentimapensanodisapernepiùdegliallevatori!
marco17 1 mese fa su tio
Ben fatto per gli sterminatori di lupi, linci e pernici bianche.
pulp 1 mese fa su tio
@marco17 Ma che sterminatori... si trattava solo di permettere abbattimenti selezionati (e sempre da parte dei guardiacaccia) laddove si presentano dei problemi. Ma allora proteggiamo anche la processionaria... poi se il cagnolino di qualche animalista ci lascia le penne, gli spiegheremo che la processionaria merita protezione più del suo cane... tanto quanto chi ha votato no che preferisce il lupo a qualche centinaio di capo ovino o caprino
Micaela Jurietti 1 mese fa su fb
Le splendide notizie!!!!! ❤🥳❤
pulp 1 mese fa su tio
Il problema non è solo il lupo. Ma è chiaro che i soliti verdi da salotro ci hanno marciato con le loro bancarelle con tanto di lupachiotto peluches. Vabbè... chissà quando ci sarà qualche aggressione all'uomo... poi ne riparliamo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 22:23:28 | 91.208.130.85