Cerca e trova immobili

CANTONE / SVIZZERAIl maltempo non dà tregua. A Gandria frana sulla cantonale

29.07.14 - 09:40
Strade e cantine allagate, centinaia i pompieri al lavoro in diverse parti della Svizzera. Danni ancora incalcolabili. Il sindaco di Schangnau: "Aiutateci"
Foto Ticinonline Davide Rotondo
Il maltempo non dà tregua. A Gandria frana sulla cantonale
Strade e cantine allagate, centinaia i pompieri al lavoro in diverse parti della Svizzera. Danni ancora incalcolabili. Il sindaco di Schangnau: "Aiutateci"

GANDRIA - Uno smottamento è sceso sulla strada cantonale a poca distanza dalla dogana di Gandria. La Polizia cantonale ha provveduto a sbarrare la strada per un tratto di un paio di chilometri.

Il materiale franato, composto da rocce, fango e detriti, occupa tutta la carreggiata. I tecnici cantonali sono già al lavoro, così come gli operai stradali. Non è possibile stabilire in questo momento quanto durerà la chiusura.

 

Svizzera sott'acqua - Nel frattempo il maltempo non continua a dare tregua anche nel resto della Svizzera. Le regioni più colpite sono quelle della Svizzera centrale ed orientale. Dai giornali online della Svizzera tedesca giungono aggiornamenti che descrivono in tempo reale la situazione in diverse zone della Svizzera. 

Il sindaco di Schangnau chiede aiuto - Cominciamo da Schangnau, la località dell'Emmental colpita già duramente durante gli scorsi giorni da intense precipitazioni temporalesche. Il sindaco Ulrich Gfeller ha lanciato un appello affinché Confederazione e Cantone aiutino finanziariamente il piccolo comune a far fronte ai danni causati dal maltempo. Si calcola che essi ammontino a diversi milioni di franchi. 

Treni soppressi nel Canton Lucerna - Dall'Emmental spostiamoci al vicino Canton Lucerna, dove le precipitazioni hanno causato ritardi e soppressioni di treni. Stando alla "Neue Luzerner Zeitung" la tratta ferroviaria Lucerna - Olten è transitabile soltanto parzialmente. "Abbiamo diverse persone sul posto che si occupano della sicurezza dei viaggiatori" ha dichiarato Lea Meyer, portavoce delle FFS. Ferrovie federali che stanno organizzando un servizio di autobus sostitutivi nella zona, anche se "non è possibile farlo dappertutto". 

Centinaia i pompieri al lavoro - La polizia cantonale lucernese ha riferito che sono stati circa 700 i pompieri all'opera nella regione di Entlebuch, Willisau e Sempachersee per far fronte a cantine e strade allagate. Si segnalano anche piccole frane che hanno ostruito diverse strade nel frattempo liberate. 

I pompieri dell’Oberland zurighese in vacanza - Da Lucerna si passa al Canton Zurigo dove si segnala la mancanza di diversi vigili del fuoco dell'Oberland a causa delle vacanze estive. 

Problemi sulla linea ferroviaria nella zona di Winterthur - Nel canton Zurigo gli interventi dei pompieri sono stati un'ottantina, concentrati soprattutto sulla riva sinistra del lago di Zurigo e nell'Oberland, sempre a causa di cantine e garage allagati e di strade bloccate da terra e fango. Anche il traffico sulla linea ferroviaria tra Winterthur e Rüti (ZH), nella valle della Töss, è stato interrotto a causa di acqua e detriti sui binari tra Fischenthal e Gibswil. La linea dovrebbe essere ripristinata entro le 11. Nel frattempo circolano autobus sostitutivi.

Centro di Altstätten allagato - Nel Canton San Gallo a fare notizia è la situazione di Altstätten e Berneck, dove si registrano strade e cantine allagate. Sono 130 i vigili del fuoco all'opera. Ad Altstätten i pompieri sono intervenuti 86 volte. Il centro cittadino è stato investito da una inondazione che si è portata con sé fango e detriti. Molte le cantine e i garage sotterranei di industrie e abitazioni sommersi. 

Torrenti esondati in Appenzello Interno - Anche nell'Appenzello Interno i forti temporali di lunedì sera hanno creato non pochi disagi. Particolarmente colpite le zone di Gonten e Kau, dove i torrenti sono straripati e vi sono stati piccoli allagamenti. Interrotto il traffico ferroviario tra Appenzello e Urnäsch. E' stato allestito un servizio di autobus. 

Al lavoro i pompieri di Appenzello e Gonten che hanno proceduto al drenaggio di acqua in sei cantine, mentre sono state 40 quelle a Oberegg-Reute. In quest'ultima zona si registrano una dozzina di smottamenti. Non si registrano feriti.

Per quanto riguarda le precipitazioni, dal Ticino meridionale fino ad oltre le Alpi nelle ultime 24 ore sono caduti dai 30 ai 60 millimetri di pioggia. A Giswil, nel Canton Obvaldo, sono stati 70 i millimetri di pioggia registrati.

NOTIZIE PIÙ LETTE