Cerca e trova immobili

SVIZZERA/GERMANIAPerquisite le case di alcuni estremisti

01.09.23 - 11:37
Azione di polizia nei cantoni di Zurigo, Turgovia e Berna. Controllate le abitazioni di membri del gruppo "Junge Tat"
Imago
Fonte ATS
Perquisite le case di alcuni estremisti
Azione di polizia nei cantoni di Zurigo, Turgovia e Berna. Controllate le abitazioni di membri del gruppo "Junge Tat"

MONACO DI BAVIERA/BERNA - La polizia ha perquisito alcune abitazioni di membri del gruppo "Junge Tat" in Svizzera. Lo ha annunciato lo stesso gruppo di estrema destra su Telegram. Le investigazioni fanno seguito a un incidente avvenuto in Baviera davanti a un centro per richiedenti asilo.

Le perquisizioni hanno avuto luogo ieri mattina nei cantoni di Zurigo, Turgovia e Berna, ha indicato all'agenzia Keystone-ATS la procura di Ingolstadt (D). Azioni di polizia si sono state anche nei Länder del Baden-Wuerttemberg e della stessa Baviera.

L'indagine di polizia è stata avviata in seguito a un incidente avvenuto davanti a un centro per profughi di Peutenhausen, in Baviera, lo scorso febbraio. Sei persone mascherate avevano srotolato uno striscione e acceso fumogeni.

Le indagini hanno permesso di identificare i responsabili, di età compresa tra i 20 e i 33 anni. Secondo un comunicato della polizia bavarese, sono accusati in particolare di incitamento all'odio e di coercizione.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Alberto Giovannone 10 mesi fa su tio
ci sono cose più importanti da fare per la polizia, per esempio fotografare le mutande dei cittadini.

Elisa_S 10 mesi fa su tio
Ignoranza al cubo dimostrata dal fatto che si coprono il volto però mettono in bella vista i tatuaggi che si i quasi meglio per identificare una persona. La parte con la maglia di topolino sembra un fotomontaggio

Peter Parker 10 mesi fa su tio
In effetti è anche l’unico che non si copre il volto.

Kelt 10 mesi fa su tio
Ovviamente l'intervento della polizia e le incriminazioni non sono tanto per il gesto in sé ma per i contenuti e il messaggi oche tale gesto vuole veicolare. Che dire? Ci saranno sempre piccoli mediocri che danno la colpa a tutto il resto del pianeta per i loro fallimenti. Il nazismo era questo: l'odio profondo di una parte frustrata verso una parte che aveva successo. Questa gente invidia l'intelligenza, la forza d'animo, la volontà, la solidarietà degli altri. Sanno che gli altri sono migliori e più determinati e hanno il terrore di restare emarginati. Quindi si aggrappano all'unica cosa che hanno: la nazionalità come se fosse una qualità. Ne ho conosciuto uno una volta. Duro e puro. Ad un certo punto però ha incontrato una ragazza cubana che gli ha dimostrato amore. Sentendosi amato ha rinnegato tutte le idiozie nelle quali credeva in un secondo...

tulliusdetritus 10 mesi fa su tio
Notare la maglia col simbolo del battaglione Azov... vorrà pur dire qualcosa

CHGordola 10 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
In effetti c'è anche Topolino, e lo sanno tutti che Walt Disney era fascista.

Marcello detto Marcello 10 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Non so se sia una foto a casaccio o se sia collegata realmente al gruppo in questione ma comunque si porta una maglietta con il simbolo del battaglione Azov ed è anche scritto sopra il simbolo "A3OB"

militante 10 mesi fa su tio
avevano srotolato uno striscione e acceso fumogeni.... WOW che criminali... non so se fa piu ridere la polizia che perde trempo per queste cose.. o l'articolo in se..

Jullo75 10 mesi fa su tio
Da rinchiudere a vita
NOTIZIE PIÙ LETTE