Cerca e trova immobili

SVIZZERAAltolà ai malviventi, la banca Migros riduce gli orari di accesso ai bancomat

08.02.23 - 08:55
Stando a fonti giornalistiche nel 2022 si sono registrati circa 40 attacchi agli apparecchi in tutta la Svizzera.
Tipress
Fonte Ats
Altolà ai malviventi, la banca Migros riduce gli orari di accesso ai bancomat
Stando a fonti giornalistiche nel 2022 si sono registrati circa 40 attacchi agli apparecchi in tutta la Svizzera.

ZURIGO - Più difficile prelevare banconote di notte alla Banca Migros: l'istituto ha deciso di ridurre gli orari di accesso alle zone aperte che offrono spazio ai bancomat, come reazione al crescente numero di assalti criminali agli apparecchi che si sono verificati in tutta la Svizzera.

Per motivi di sicurezza, a partire da dicembre la banca ha introdotto nuovi orari di apertura nelle aree finora aperte 24 ore su 24, ha indicato a Keystone-ATS un portavoce, confermando una notizia diffusa dal settimanale Handelszeitung. I locali in questione vengono chiusi dalle 23:00 o dalle 24:00, a seconda delle località, e fino alle 05:00 del mattino. La nuova tabella oraria sarà implementata in tutta la Svizzera.

La società ha soppesato l'esigenza dei clienti di poter prelevare contanti dagli sportelli automatici in qualsiasi momento della notte con la necessità di proteggere l'infrastruttura. Stando alla Handelszeitung analoghe riduzioni di orario concernono anche altre banche: sono in discussione o sono già state decise.

Il pericolo è reale: l'ultima notizia di un bancomat fatto esplodere dai malviventi risale a fine gennaio e concerneva un apparecchio nel canton Soletta. Stando a fonti giornalistiche nel 2022 si sono registrati circa 40 attacchi di tal tipo in tutta la Svizzera.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Luke882 1 anno fa su tio
Sempre peggio anche in Svizzera... Spero che almeno i criminali non nostrani vengano sbattuti fuori dai confini una volta beccati e che non vengano accuditi e tutelati nel proseguo della loro carriera criminale...
NOTIZIE PIÙ LETTE