Immobili
Veicoli

ZURIGOCoronavirus, chiude il più grande centro test di Zurigo

14.07.21 - 12:19
L'ha comunicato il Dipartimento cantonale della sanità, che vuole utilizzare lo spazio per altri scopi.
Keystone
Fonte Ats
Coronavirus, chiude il più grande centro test di Zurigo
L'ha comunicato il Dipartimento cantonale della sanità, che vuole utilizzare lo spazio per altri scopi.

ZURIGO - Il più grande centro di test Covid di Zurigo, sul sito della vecchia caserma, chiuderà alla fine di agosto. La notizia solleva critiche e preoccupazioni. La chiusura del centro, anticipata oggi dal Tages Anzeiger, è stata confermata dal Dipartimento cantonale della sanità, secondo il quale la Città ha intenzione di utilizzare il prato delle vecchia caserma, a due passi dalla stazione centrale, per altre esigenze.

Richiesta in aumento - Il Dipartimento cantonale ha fatto sapere che per compensare la chiusura sono previste nuove capacità per effettuare i test. Informazioni più dettagliate saranno fornite entro la fine della settimana. Secondo il Tages-Anzeiger, la prevista chiusura del centro, in cui vengono effettuati fino a 1'000 test al giorno, solleva però diverse critiche. La richiesta di test anti-Covid è infatti cresciuta nelle ultime settimane con la riapertura delle discoteche, che richiedono appunto un test o la prova dell'avvenuta immunizzazione, come pure con l'inizio delle vacanze estive nella Svizzera tedesca. Un collaboratore del centro ha confidato al quotidiano zurighese le sue preoccupazioni: se nel mese di giugno c'erano giorni in cui non si registrava nessun test positivo, soltanto giovedì scorso - ha detto il collaboratore - sono stati accertati cinque contagi fra giovani che volevano frequentare un party.

Casi in crescita - Il numero di contagi nel canton Zurigo è raddoppiato negli ultimi sette giorni, con 134 nuovi casi registrati martedì. In vista delle vacanze scolastiche che nel cantone iniziano sabato prossimo, il centro della vecchia caserma registra attualmente il tutto esaurito. Anche in altri centri non è più possibile ottenere un appuntamento. Il timore, dice il collaboratore al Tages Anzeiger, è che quando finiranno le vacanze, alla fine di agosto, in molti torneranno a casa con il virus.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA