tipress
VALLESE
27.10.2020 - 16:450

Lettera sospetta alla Cancelleria: conteneva amido

La polverina era stata inclusa in una missiva nella quale erano criticate le norme anti coronavirus.

Proseguono intanto le indagini per risalire al colpevole.

SION - Conteneva dell'amido la lettera sospetta recapitata ieri alla Cancelleria dello Stato del Canton Vallese. La polvere è fuoriuscita da una missiva in cui si criticavano le misure anti-Covid-19. Le indagini proseguono.

Il Ministero pubblico vallesano ha aperto una procedura preliminare per pubblica intimidazione, indica oggi in una nota la polizia cantonale. Il responsabile del gesto rischia una condanna fino a tre anni di detenzione o una pena pecuniaria.

Dopo la scoperta della polvere misteriosa, un piano del palazzo del governo era stato sgomberato. Due dipendenti che hanno manipolato la missiva sono stati condotti all'ospedale di Sion per controlli.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 13:35:11 | 91.208.130.85