Keystone
Il corpo senza vita di due 15enni - uno è il figliastro del rapper S.J. - sono stati trovati all'interno di un appartamento a Zollikerberg.
ZURIGO
17.08.2020 - 21:250
Aggiornamento : 23:58

Uno dei 15enni morti è il figliastro del rapper zurighese S.J.

I due corpi senza vita si trovavano nell’appartamento in cui il 35enne vive insieme alla moglie e al loro bimbo

Al momento non è ancora stata esclusa alcuna ipotesi.

Fonte 20M/Thomas Mathis, Joel Probst, Salvatore Iuliano
elaborata da Jenny Covelli
Giornalista

ZOLLIKERBERG - Due corpi giovanissimi senza vita. La telefonata di un ragazzo poco più grande alla polizia. Un appartamento senza adulti. Nessuna pista da escludere. È ancora avvolto dal mistero quello che è accaduto domenica a Zollikerberg. Ma ora spunta l’identità di una delle vittime.

Il 15enne - l’altra vittima, coetanea, è una ragazza - è il figliastro del noto rapper zurighese S.J.. La notizia è stata anticipata dal Blick e confermata da Tages-Anzeiger e 20 Minuten. I due corpi senza vita sono stati trovati proprio nell’appartamento in cui vive il rapper 35enne insieme alla compagna (madre della vittima) e al loro bimbo di 4 anni.

I due giovani non frequentano la scuola locale, come confermato dall’istituto a 20 Minuten. Secondo alcune testimonianze raccolte sul posto, il 15enne sarebbe stato espulso a causa di problemi con la droga.

Il patrigno della vittima, il rapper S.J., è cresciuto a nord di Zurigo. Ha avuto problemi con la legge in passato, anche legati a droga e armi. Ma nelle interviste ha precisato più volte di essere andato oltre e aver affrontato i suoi traumi: un padre alcolizzato e spacciatore, la mamma vittima di violenze, episodi scioccanti di quando era bambino. Sarebbe stato proprio il Rap a rappresentare per il 35enne una valvola di sfogo che lo ha aiutato a elaborare la rabbia.

Nel frattempo l’inchiesta di polizia sulla morte del figliastro 15enne prosegue. «Si indaga in tutte le direzioni», ha detto oggi il portavoce della polizia cantonale di Zurigo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-26 10:24:18 | 91.208.130.89