Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
02.07.2020 - 12:410

30 fogli impregnati di cocaina

La droga era stata sciolta in un liquido, poi utilizzato sui documenti. L'atto proveniva da una società brasiliana

BASILEA - All'aeroporto di Basilea-Mulhouse i collaboratori dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD) si sono imbattuti in una posta insolita: una spedizione dal Brasile conteneva un documento impregnato di cocaina.

L'atto, di una società brasiliana, era di circa 30 fogli. Poiché la carta sembrava più pesante del normale, i doganieri hanno effettuato un rapido test antidroga. Questo ha rivelato che i documenti contenevano più di 270 grammi di cocaina, ha comunicato oggi l'AFD. La droga era stata sciolta in un liquido e i fogli ne erano stati impregnati.

I doganieri hanno sequestrato la spedizione della posta aerea che è stata consegnata al corpo di polizia responsabile dell'indirizzo del destinatario.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 20:15:05 | 91.208.130.87