Keystone - foto d'archivio
URI
06.05.2020 - 08:310
Aggiornamento : 12:20

L'Axenstrasse non riaprirà prima delle 16

Il sistema di allarme è scattato subito ieri sera quando, attorno alle 22.15, si è verificata una frana

ALTDORF - Ieri sera, sulla Axenstrasse, nel cantone di Uri, sono cadute diverse centinaia di metri cubi di materiale tra detriti e massi che hanno tra l'altro danneggiato il sistema di allarme. Nessuno è rimasto ferito, secondo quanto comunicato dalla polizia cantonale, ma il tratto stradale tra Flüelen e Sisikon rimarrà chiuso fino alle 16.00.

Il sistema di allarme, installato nell'autunno del 2019, che blocca la strada non appena rileva un movimento sulla montagna, si è dimostrato valido, ha dichiarato oggi a Keystone-ATS una portavoce dell'Ufficio federale delle strade (Ustra). Il semaforo è diventato subito rosso, quando poco dopo le 22.00 sulla strada tra Flüelen e Sisikon si è verificata la frana.

La caduta massi e detritica ha causato danni alle strutture preposte a incanalare le frane, alle reti e anche ai sensori del sistema di allerta che devono ora essere sostituiti. La strada dovrebbe essere nuovamente percorribile nel pomeriggio, è stato detto. Le ragioni della frana non sono note.

Il traffico è attualmente deviato in entrambe le direzioni attraverso i tunnel di Seelisberg e Lucerna.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 14:00:19 | 91.208.130.89