20 minutes
BERNA
17.03.2020 - 11:350

Neonata nel sacco dei rifiuti, archiviato un procedimento

All'uomo arrestato dopo il ritrovamento del corpo della piccola verrà concesso un indennizzo.

Il procedimento contro la madre della bambina viene invece portato avanti

BERNA - La giustizia bernese ha archiviato il procedimento contro un uomo arrestato dopo il ritrovamento, nel gennaio 2019, di una neonata senza vita in un sacco dei rifiuti a Reconvilier, nel Giura bernese. All'uomo verrà concesso un indennizzo.

Il procedimento contro la madre della piccola viene invece portato avanti. La procura regionale del Giura-Seeland, in un comunicato odierno, non ha però rilasciato ulteriori dichiarazioni in proposito.

Il corpo della piccola era stato lasciato in un parcheggio vicino a una sala multiuso. Due passanti lo hanno rinvenuto in un sacco dei rifiuti il 17 gennaio. Le indagini si erano subito rivolte verso la madre e verso l'uomo che oggi ha visto il proprio procedimento archiviato, poiché non coinvolto nei fatti.

Le circostanze del decesso rimangono sconosciute. Dagli esami svolti all'istituto di medicina legale dell'Università di Berna sembra emergere che la neonata fosse nata viva.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 11:50:38 | 91.208.130.87