Cerca e trova immobili

GRIGIONIMaltempo in Mesolcina, fermate sei centrali idroelettriche

24.06.24 - 08:36
Lo ha reso noto il Gruppo AXPO questa mattina in seguito alle inondazioni provocate dal nubifragio
FVR / M. Franjo
Fonte ats
Maltempo in Mesolcina, fermate sei centrali idroelettriche
Lo ha reso noto il Gruppo AXPO questa mattina in seguito alle inondazioni provocate dal nubifragio

ARVIGO - Sei centrali idroelettriche di Axpo sono state interessate dalle inondazioni in Mesolcina. Le installazioni sono state fermate, controllate e si trovano in sicurezza, ha dichiarato il gruppo energetico argoviese.

Centrali e dighe sono state verificate: si trovano in uno stato "sicuro" e parzialmente operativo, ha sottolineato l'azienda in un comunicato odierno. Le rimessa in servizio sarà decisa in un altra data.

Le centrali delle Officine Idroelettriche di Mesolcina (OIM), di Calancasca, di Elettricità Industriale (Elin), d'Idro Arvigo e di Tecnicama sono state interessate dalla situazione. Quelle di OIM e Calancasca hanno subito danni minori, ma sono pronte a ripartire. Le installazioni di Elin hanno invece "subito danni" non precisati, e dovranno essere sottoposte a riparazione.

Come noto, temporali e forti precipitazioni hanno provocato venerdì sera frane e smottamenti in Val Mesolcina. I fiumi hanno rotto gli argini e diverse strade sono state sommerse; un tratto dell'A13 è crollato. Un cono di detriti ha distrutto tre case nella frazione di Sorte. Il corpo di una persona travolta è stata ritrovata mentre proseguono le ricerche di altri due dispersi.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE