Cerca e trova immobili

BERNACentrali atomiche, 27 incidenti ma buoni voti

30.06.23 - 15:23
Con queste cifre registrate nel 2022, il grado di sicurezza degli impianti è da considerarsi soddisfacente.
Imago
Fonte ats
Centrali atomiche, 27 incidenti ma buoni voti
Con queste cifre registrate nel 2022, il grado di sicurezza degli impianti è da considerarsi soddisfacente.

BERNA - Gli operatori delle centrali atomiche svizzere hanno riportato l'anno scorso un totale di 27 incidenti. Secondo l'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN), si tratta di un numero nella media: il grado di sicurezza di questi impianti è pertanto da considerarsi soddisfacente.

Nel 2022, l'IFSN si è accertato del funzionamento delle centrali nucleari elvetiche sulla base di circa 500 ispezioni, si legge nel rapporto pubblicato oggi. Nel documento, l'autorità conclude che le condizioni di esercizio sono state rispettate e che gli operatori hanno adempiuto agli obblighi di comunicazione previsti dalla legge.

In generale, lo stato di sicurezza delle centrali è "buono". Stando al rapporto, il rilascio di sostanze radioattive nell'ambiente attraverso le acque reflue e il sistema di scarico è rimasto ancora una volta molto al di sotto dei limiti stabiliti dalle autorizzazioni.

Tutti gli incidenti segnalati sono stati classificati al livello zero della scala INES, lo strumento internazionale usato per catalogare gli eventi nucleari e radiologici. Sono quindi da considerarsi incidenti non significativi per la sicurezza.

Sei di essi hanno riguardato l'impianto di Gösgen (SO), cinque ciascuno per le unità 1 e 2 di Beznau (AG) e una ha interessato l'intera centrale, sei la centrale di Leibstadt (AG) e quattro quella di Mühleberg (BE). Malgrado tali episodi, il funzionamento delle centrali è in gran parte filato secondo i piani, scrive l'IFSN.

L'IFSN sta attualmente supervisionando la prima fase dello spegnimento di Mühleberg. Questa operazione dovrebbe durare fino al 2024, quando sarà ultimato il trasporto di tutti gli elementi di combustibile altamente radioattivi al sito di stoccaggio provvisorio di Würenlingen (AG). Alla fine del 2022, 215 gruppi di combustibile e 108 barre di controllo si trovavano ancora nella piscina di stoccaggio dell'impianto bernese.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Golf67 9 mesi fa su tio
Redazione nel titolo mettete anche che la sicurezza non è mai stata in discussione per favore! Non sia mai che iniziano i commenti dei “scienziati” del bar..
NOTIZIE PIÙ LETTE