Cerca e trova immobili

SVIZZERABlatter e Platini, la partita non è ancora finita

20.10.22 - 10:11
Tempi supplementari nel caso FIFA: l'MPC ha confermato il ricorso contro l'assoluzione dei due ex numeri uno del calcio.
Ti-Press (archivio)
Non è ancora ora di festeggiare.
Non è ancora ora di festeggiare.
Fonte ats
Blatter e Platini, la partita non è ancora finita
Tempi supplementari nel caso FIFA: l'MPC ha confermato il ricorso contro l'assoluzione dei due ex numeri uno del calcio.

BERNA - Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha confermato il ricorso contro l'assoluzione dal reato di truffa pronunciato dal Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona nei confronti degli ex presidenti di UEFA e FIFA, rispettivamente Michel Platini e Joseph Blatter.

Il MPC aveva già inoltrato un primo ricorso provvisorio in attesa di leggere le motivazioni scritte sfociate nell'assoluzione. Ora la decisione è definitiva, ha spiegato la Procura all'agenzia Keystone-ATS, confermando informazioni pubblicate dai media.

La sentenza di assoluzione per un presunto pagamento illegale di due milioni a Platini da parte di Blatter è stata pronunciata lo scorso 8 di luglio. Il TPF ha anche stabilito un risarcimento di 20'000 franchi per Blatter. Platini vi ha rinunciato.

L'MPC accusava i due sodali di truffa, eventualmente appropriazione indebita o amministrazione infedele, nonché per falsità in documenti. Proponeva una pena detentiva con la condizionale di un anno e otto mesi sia per Blatter che per Platini. All'ex campione francese era inoltre stato chiesto un indennizzo di circa 2,2 milioni di franchi. I legali di entrambi gli imputati auspicavano l'assoluzione.

COMMENTI
 

volabas56 1 anno fa su tio
Magna tu che magno anche io, se hai santi in paradiso, come sembra questi due, vai tranquillo.

Viperus 1 anno fa su tio
Truffatori, si meritano una bella pena.
NOTIZIE PIÙ LETTE