SVIZZERANel 2023 dovremo spendere 4'000 franchi in più, per famiglia

12.09.22 - 12:29
Si prevede un anno complicato per le economie domestiche, con l'aumento di pressoché ogni voce di spesa
Archivio Deposit
Nel 2023 dovremo spendere 4'000 franchi in più, per famiglia
Si prevede un anno complicato per le economie domestiche, con l'aumento di pressoché ogni voce di spesa

BERNA - L'inflazione che gonfia il costo della spesa, il boom dei premi malattia, e le stangate della bolletta dell'elettricità: i costi fissi per le famiglie svizzere, l'anno prossimo, subiranno un aumento notevole.

A provare a calcolare in cifre questa situazione, per renderla più tangibile, ci ha pensato il quotidiano svizzerotedesco Blick, secondo cui - sommando tutto - i costi della vita per una famiglia svizzera (una coppia con due figli) aumenteranno annualmente di ben 4'000 franchi.

Una cifra che per molti non è affatto insignificante, e per questo delle rinunce (la classica settimana sugli sci?) potrebbero essere inevitabili. 

Inflazione, ma non solo
Il tasso dell'inflazione in Svizzera è al momento del 3,5%, più basso dei Paesi vicini ma comunque alto rispetto a ciò a cui siamo abituati. Secondo Philipp Frei dell'associazione "Consulenza Budget Svizzera", che si occupa di aiutare la popolazione per le questioni relative al budget e alla gestione dei soldi, «per ora la maggior parte delle persone è in grado di far fronte all'inflazione generale».

Il problema è che il tutto non si ferma qui: «Diventa difficile» quando l'inflazione si combina «ad altre voci fisse che diventano elevate, come l'alloggio, l'assicurazione sanitaria o le bollette dell'elettricità».

 

In effetti, molti affitti potrebbero presto aumentare con l'aumento dei tassi di interesse sui mutui. Per quanto riguarda i premi della cassa malati, la stangata è già attesa. Anche per altre coperture assicurative, ha confermato oggi Swiss Re, sono previsti aumenti dei prezzi. Passando all'elettrico, tra i cittadini c'è chi ha intenzione di risparmiare, ma secondo Frei «per pochissime persone sarà possibile risparmiare abbastanza elettricità da compensare l'aumento».

«Fare calcoli con più attenzione»
Non è finita qui: ci sono anche i costi di gestione ad esempio dell'auto (con il prezzo della benzina che non è ancora sceso ai livelli pre-guerra), oltre a tutte le piccole necessità come i vestiti, (ed è in aumento anche il costo di quest'ultimi), l'asilo per i figli, o le spese per un animale domestico.

In totale, secondo il calcolo relativo alla famiglia presa dal Blick come "campione esemplificativo", al mese un'economia domestica dovrà spendere circa 335 franchi in più. Annualmente, l'aumento diventa quindi di 4'020 franchi, e miglioramenti o riduzioni dei prezzi nel breve futuro, non se ne vedono.

Insomma, arrivano tempi difficili, e «molte persone dovranno iniziare a calcolare il proprio budget con molta più attenzione». Ne è convinto il consulente di bilancio Philipp Frei.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE