tipress
SVIZZERA
03.09.2021 - 12:340
Aggiornamento : 13:40

I collaboratori del DFAE viaggiano col "pass"

Il dipartimento di Cassis stringe sulle trasferte all'estero

BERNA - Da metà agosto sono in vigore nuove regole di viaggio per ambasciatori, diplomatici e responsabili di progetti del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). I 1500 collaboratori che lavorano in Svizzera possono partire per viaggi di lavoro solo se sono completamente vaccinati o se hanno un attestato di guarigione.

All'estero, i rispettivi capi missione decidono sull'attuazione dei viaggi d'affari, ha precisato un portavoce del DFAE all'agenzia di stampa Keystone-ATS in merito alle modifiche delle regole di cui in precedenza ha riferito il quotidiano svizzero tedesco"Blick".

Il Dipartimento federale degli affari esteri continua a raccomandare ai suoi oltre 5500 collaboratori in Svizzera e nel mondo (compreso il personale locale) di astenersi da viaggi di lavoro non urgenti. Con il nuovo regolamento, il DFAE afferma di adempiere al suo dovere di cura nei confronti dei dipendenti. È stato dimostrato che la vaccinazione riduce il rischio di infezioni gravi, scrive il dipartimento di Ignazio Cassis.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 02:41:20 | 91.208.130.86