Immobili
Veicoli
Tipress
SVIZZERA
13.02.2021 - 16:360
Aggiornamento : 22:09

Test di massa: una decina di cantoni è pronta

L'UFSP ha ricevuto i piani. Non è noto però quali siano i singoli cantoni che intendono adottare la strategia.

Nell'elenco figurerebbero tuttavia i Grigioni, tra i pionieri dei test di massa sulla popolazione.

BERNA - I cantoni stanno valutando di effettuare test di massa preventivi nelle scuole: almeno una decina di essi hanno presentato un piano in questo senso all'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

La Confederazione da inizio febbraio assume i costi degli screening di massa anche sulle persone senza sintomi. L'estensione della strategia di test voluta dal Consiglio federale ha lo scopo di contribuire a identificare e contenere per tempo i focolai locali, per esempio nelle scuole. Il Cantone deve però presentare all'UFSP un piano che riporti dove sono eseguiti, su chi e con che frequenza e il tipo di test (rapido o PCR) impiegato.

«Finora, una decina di cantoni hanno presentato un piano per test di massa preventivi», ha detto oggi a Keystone-ATS il portavoce dell'UFSP Daniel Dauwalder, confermando una notizia apparsa sui giornali di Tamedia. Le autorità, tuttavia, non rivelano il numero esatto, anche se secondo i media dovrebbero essere attualmente dodici, tra cui i Grigioni. 

La misura, richiesta da più parti già negli scorsi mesi, è stata annunciata a fine gennaio dal consigliere federale Alain Berset, sull'onda delle preoccupazioni per la diffusione, in Svizzera, delle nuove varianti più infettive del coronavirus.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-28 10:02:44 | 91.208.130.85