Immobili
Veicoli

SVIZZERATest di massa: una decina di cantoni è pronta

13.02.21 - 16:36
L'UFSP ha ricevuto i piani. Non è noto però quali siano i singoli cantoni che intendono adottare la strategia.
Tipress
Fonte ats
Test di massa: una decina di cantoni è pronta
L'UFSP ha ricevuto i piani. Non è noto però quali siano i singoli cantoni che intendono adottare la strategia.
Nell'elenco figurerebbero tuttavia i Grigioni, tra i pionieri dei test di massa sulla popolazione.

BERNA - I cantoni stanno valutando di effettuare test di massa preventivi nelle scuole: almeno una decina di essi hanno presentato un piano in questo senso all'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

La Confederazione da inizio febbraio assume i costi degli screening di massa anche sulle persone senza sintomi. L'estensione della strategia di test voluta dal Consiglio federale ha lo scopo di contribuire a identificare e contenere per tempo i focolai locali, per esempio nelle scuole. Il Cantone deve però presentare all'UFSP un piano che riporti dove sono eseguiti, su chi e con che frequenza e il tipo di test (rapido o PCR) impiegato.

«Finora, una decina di cantoni hanno presentato un piano per test di massa preventivi», ha detto oggi a Keystone-ATS il portavoce dell'UFSP Daniel Dauwalder, confermando una notizia apparsa sui giornali di Tamedia. Le autorità, tuttavia, non rivelano il numero esatto, anche se secondo i media dovrebbero essere attualmente dodici, tra cui i Grigioni. 

La misura, richiesta da più parti già negli scorsi mesi, è stata annunciata a fine gennaio dal consigliere federale Alain Berset, sull'onda delle preoccupazioni per la diffusione, in Svizzera, delle nuove varianti più infettive del coronavirus.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA