Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
FOTO
BERNA
46 min
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
SVIZZERA
1 ora
Iperattività da record: in aumento la richiesta di farmaci
Cinque anni fa il 50% di persone in meno veniva trattato con Ritali o principi attivi simili
GINEVRA
1 ora
Ritrovati i due bambini scomparsi
Dopo la pausa pranzo non erano tornati a scuola. La polizia cantonale di Ginevra comunica che sono tornati a casa
BERNA
3 ore
I biker di Putin che rombano sulle strade svizzere
I Lupi della notte hanno ricevuto un riconoscimento da parte dell'ambasciata russa a Berna per il loro sostegno a Mosca
SVIZZERA
3 ore
Premio alla generosità per il terzo più ricco della Svizzera
Il miliardario 87enne Hansjörg Wyss ha ricevuto oggi il Gallatin Award da parte del consigliere federale Guy Parmelin.
SVIZZERA
7 ore
Multa confermata per il viaggio in treno senza mascherina
Un cittadino tedesco di 41 anni aveva fatto ricorso in Appello. Il fatto risale al 13 novembre 2020
SVIZZERA
7 ore
Nelle cure intense elvetiche ci sono 44 pazienti Covid
In Svizzera nell'ultima settimana sono stati accertati 10'788 casi, 12 decessi e 150 ricoveri
SVIZZERA
8 ore
Famiglia e lavoro: nuovo progetto che aiuta i genitori in difficoltà
Proposta in Parlamento una legge per sostenere i genitori che affinano i figli in custodia.
ZURIGO
8 ore
In Svizzera nuotavano due famiglie di delfini
È la scoperta fatta dai paleontologi dell'Uni di Zurigo. Si trovavano sull'Altipiano 20 milioni di anni fa.
FOTO
GLARONA
8 ore
Il camion si ribalta, ferito un 22enne
Il braccio dell'autogru ha fatto rovesciare il mezzo.
SVIZZERA
10 ore
Gli svizzeri chiedono di tagliare l'imposta sulla benzina
È quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di 20 minuti e Tamedia. Un gruppo di lavoro sta cercando soluzioni
SVIZZERA
10 ore
In aumento le aggressioni omofobe
Nel 2021 la “LGBT+ Helpline” ha ricevuto una novantina di segnalazioni
SVIZZERA
27.12.2020 - 08:370
Aggiornamento : 12:16

«Gravi lacune» nella farmacia dell'esercito

Secondo documenti della Revisione interna del DDPS non sarebbe adeguata per un approvvigionamento su larga scala.

La farmacia è attualmente incaricata di conservare e trasportare i vaccini contro il coronavirus. La consigliera federale Viola Amherd corre ai ripari.

BERNA - Un rapporto della Revisione interna del Dipartimento della Difesa (DDPS) ha messo in evidenza gravi carenze nella farmacia dell'esercito. L'organizzazione non è adeguata per un approvvigionamento su larga scala, scrive oggi la "SonntagsZeitung".

In primavera, la farmacia dell'esercito era stata incaricata di procurare mascherine protettive e altri prodotti medici destinati al sistema sanitario. La spesa è esplosa e il volume degli acquisti si è moltiplicato per 150, scrive il domenicale.

La farmacia però non era preparata per svolgere questo compito. «La pandemia di Covid-19 ha dimostrato che le strutture esistenti erano inadeguate per gli acquisti di grandi volumi», afferma il rapporto citato dal giornale. Prima della crisi, la farmacia si concentrava sulla costruzione e la gestione d'impianti di produzione farmaceutica e non effettuava quasi nessun acquisto di materiale medico. In questo settore quindi mancavano le competenze.

L'esercito è accusato di aver pagato prezzi esorbitanti per le mascherine e di aver scavalcato i fornitori. Per la Revisione interna è quindi chiaro che la farmacia non ha soddisfatto pienamente le aspettative nella prima metà del 2020.

Il rapporto parla anche di «disaccordi all'interno della direzione». A causa della ristrutturazione, il clima di lavoro fra il centinaio di dipendenti è pessimo. Inoltre la digitalizzazione sembra essere molto in ritardo, mancano strategie e strumenti di gestione chiari e molti compiti vengono eseguiti manualmente, secondo gli autori dell'audit.

Il domenicale sottolinea che la farmacia ha avuto un ruolo così importante nella crisi legata al coronavirus, malgrado le carenze, perché «è l'unica organizzazione all'interno dell'amministrazione federale ad avere una licenza per il commercio all'ingrosso di medicinali». Per quanto riguarda i vaccini, il suo ruolo nella logistica è regolato nell'ambito dell'ordinanza sulle epidemie.

La consigliera federale Viola Amherd ha incaricato il capo dell'esercito Thomas Süssli di colmare le lacune e di elaborare una nuova strategia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Güglielmo 1 anno fa su tio
hanno tagliato a destra e a manca nell'esercito e adesso ci aspettiamo pure che siano pronti....che ipocrisia. perché non portiamo i vaccini nella sede del GSSe? loro sapranno di sicuro cosa fare.....
Marta 1 anno fa su tio
...fra le varie lacune c'è poi quella che parte dalle cucine, dove escono cibarie senza rispetto delle povere reclute...
OrsoTI 1 anno fa su tio
Povera svizzera
Güglielmo 1 anno fa su tio
non è colpa della farmacia dell'esercito.... chiediamo al parlamento di chi è la colpa...
Volpino. 1 anno fa su tio
È meglio organizzato il carnevale di Bellinzona ...
adri57 1 anno fa su tio
Complimenti, anche qui siamo messi malissimo!
Gimmi 1 anno fa su tio
La priorita' e' agli aerei di combattimento vero?!!
OrsoTI 1 anno fa su tio
Povera svizzera:)
Güglielmo 1 anno fa su tio
tagliamo ancora fondi all'esercito, riduciamo tutto ai minimi termini nelle infrastrutture, nei mezzi e anche nel personale e prima o poi il risultato degli scempi dei nostri politici luminari si mostreranno agli occhi di tutti. INCAPACI, INETTI e oserei dire, cari politici di milizia, INUTILI!
Um999 1 anno fa su tio
Boh non credo che abbiano scoperto l’acqua calda. Sempre meno investimenti in questo settore, l’asticella sempre a ribasso, una buona parte del popolo che non vuole l’esercito (perché siamo tutti buonisti)... ed ecco lo scenario nudo e crudo.
Luca 68 1 anno fa su tio
invece di pensare agli aerei da combattimento, forse sarebbe il caso di pensare alle cose più essenziali
TheOsage 1 anno fa su tio
Dai però compriamo i caccia.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-17 23:19:52 | 91.208.130.86