UFAC
BERNA
03.08.2020 - 10:430

È decollato il primo velivolo a motore elettrico

Verrà utilizzato per la formazione di base di piloti.

BERNA - La settimana scorsa, a Ecuvillens (FR), ha compiuto il suo volo inaugurale il primo velivolo dotato di motore elettrico certificato al mondo. Tale traguardo è stato possibile grazie alla stretta collaborazione tra l’Ufficio federale dell’aviazione civile (UFAC) con altre autorità aeronautiche, l’AESA (European Aviation Safety Agency) e il costruttore Pipistrel. L’aeromobile elettrico, che sarà utilizzato nell'aviazione leggera principalmente per la formazione di base di piloti, rappresenta un passo importante verso un’aviazione ecologica. Il progetto dei velivoli Pipistrel Velis Electro ha anche permesso di acquisire conoscenze e maturare importanti esperienze per la certificazione di velivoli a basse emissioni con motori ecologici.

 A metà maggio 2020, a seguito di un lungo processo, l’AESA ha rilasciato la certificazione per il motore elettrico, poco dopo è toccato al velivolo a motore elettrico che la settimana scorsa ha compiuto il suo volo inaugurale. Prima che il Pipistrel Velis Electro venisse omologato come primo velivolo a motore elettrico al mondo, si sono dovute definire e specificare le condizioni per l’esercizio, la manutenzione nonché la formazione di piloti e del personale di terra. Finora tali condizioni non erano contenute nel quadro certificativo dell’AESA; la loro definizione si è svolta sotto l’egida dell’UFAC.

Grazie agli aerei elettrici stazionati in Svizzera, l’UFAC insieme alle autorità aeronautiche di Francia e Slovenia nonché al costruttore Pipistrel è riuscito ad accedere a importanti dati di un programma di volo test, sottoposto alle condizioni di volo dell’AESA. In questo modo si è giunti alla certificazione in meno di tre anni. Con questo progetto l’AESA e l’UFAC non solo sono riusciti ad acquisire un notevole know-how sui velivoli elettrici, ma anche a gettare le basi per il rilascio della certificazione ad aeromobili a motore ecologici e a basse emissioni. Il clima e la popolazione saranno i primi a beneficiare dell’impiego di velivoli elettrici, in quanto con essi diminuisce anche l’inquinamento fonico.

Il velivolo elettrico Pipistrel Velis Electro appartiene alla categoria di aeromobili Light Sport Aircraft (LSA) e dispone di un motore elettrico E-811. Il motore ha una potenza di 57,6 kilowatt (78 CV) per massimo 90 secondi al decollo; la prestazione di viaggio è limitata a 49,2 kW (67 CV). Entrambe le batterie per la propulsione elettrica con una tensione nominale di 345 volt hanno una capacità di 11 chilowattora. Secondo le indicazioni del costruttore è possibile un volo di 50 minuti a cui si aggiunge una riserva di 10 minuti. L’aeromobile Pipistrel Velis Electro verrà impiegato in particolare nella formazione di base dei piloti, mentre i titolari di una licenza di pilota privato possono completare l’addestramento con 5 voli.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 18:46:03 | 91.208.130.89