Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / ITALIA
21.07.2020 - 08:040
Aggiornamento : 09:37

'Ndrangheta, blitz tra Svizzera e Italia, 75 arresti

In totale, gli indagati sono 158

BERNA / CATANZARO - Nel corso di un'operazione in Italia e in Svizzera condotta dalla Guardia di Finanza e dalle autorità elvetiche contro l'organizzazione mafiosa calabrese 'ndrangheta sono state arrestate 75 persone. Durante l'azione sono stati sequestrati beni per 169 milioni di euro.

Complessivamente gli indagati sono 158, ai quali sono contestati, a vario titolo, i reati di associazione mafiosa, associazione dedita al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, riciclaggio, fittizia intestazione di beni, corruzione ed altri reati, tutti aggravati dalle modalità mafiose, indica l'agenzia di stampa italiana Ansa.

Colpiti diversi esponenti di affermate famiglie della criminalità organizzata calabrese, operanti principalmente nel territorio che collega Lamezia Terme alla provincia di Vibo Valentia.

L'operazione, alla quale partecipano 700 finanzieri, è condotta dal Comando provinciale di Catanzaro e dal Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (Scico) di Roma, con il supporto dei reparti del Comando regionale Calabria, in simultanea con la Polizia giudiziaria federale.

Questa mattina l'Ufficio federale di polizia (fedpol) ha precisato a Keystone-ATS che l'azione era in parte ancora in corso. Il Ministero pubblico della Confederazione è responsabile dell'operazione. Ulteriori informazioni saranno fornite nel corso della mattinata.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Rusky 11 mesi fa su tio
lavanderie ...
Nikko 11 mesi fa su tio
Speriamo almeno che gli indagati non vengano poi scagionati e assolti inopinatamente come quelli della famosa cellula di Winterthur.
Nikko 11 mesi fa su tio
@Nikko Scusate! La cellula mafiosa era di Frauenfeld.
Nikko 11 mesi fa su tio
Un’affermazione ovviamente assurda!
Nikko 11 mesi fa su tio
Durante una trasmissione “Falò” della rsi, un ex procuratore pubblico, che ora lavora in privato, aveva affermato che non esiste il problema delle mafie perché non si vedono incarti giudiziari sul tema...??
Nikko 11 mesi fa su tio
Prima ho scritto: “Chissà se c’è ancora qualcuno convinto che le mafie non esistono in Svizzera (o in Ticino).” Poi è subito scomparso.
Nikko 11 mesi fa su tio
@Nikko Capita spesso che il primo commento scompaia dopo pochi secondi.
Nikko 11 mesi fa su tio
Chissà se c’è ancora qualcuno convinto che le mafie non esistono in Svizzera (o in Ticino).
F/A-18 11 mesi fa su tio
@Nikko In Ticino la mafia è ben presente e da decenni investe i capitali illeciti facendo concorrenza sleale e falsando il mercato. Per chi vuole vedere è tutto molto chiaro, mi chiedo se le nostre autorità sono presenti, se fan finta di non vedere o se hanno problemi di vista. Per me si girano semplicemente di là perché fa comodo ed una piccola elite ci guadagna parecchio. Un domani pagheremo caro questo lasciar fare.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-17 04:56:57 | 91.208.130.86