tipress (archivio)
ZURIGO
20.07.2020 - 15:410

Vacanze: gli svizzero tedeschi restano "a casa"

Molti scelgono di muoversi sì, ma nella Confederazione.

Tre anni fa solo uno si cinque contava di trascorrere le vacanze estive in uno dei 26 cantoni

ZURIGO - Gli svizzeri tedeschi andranno meno in vacanza quest'estate e chi si muoverà rimarrà spesso in Svizzera: è quanto emerge da un sondaggio condotto in giugno dalla società di ricerca di mercato zurighese Innofact su un campione di 758 persone.

Il 62% degli interpellati si recherà - o lo sta facendo, oppure l'ha già fatto - per almeno una settimana in ferie durante i mesi estivi, un dato sensibilmente inferiore al 78% osservato in un precedente rilevamento che risale al 2017, si legge in un comunicato odierno. Di questi il 52% si muoverà nella Confederazione: tre anni or sono solo 1 su 5 contava di fare vacanza in uno dei 26 cantoni.

Località gettonate - Tra chi si reca all'estero, il 50% punta sugli stati confinanti: anche questa quota è salita rispetto al 36% del 2017. Il paese più gettonato è l'Italia, con il 17% (19% tre anni or sono); segue la Germania con il 15% (7%); Francia, Austria e Spagna sono tutte al 9% (7%, 3%, 16% nel 2017), la Croazia è all'8% (3%).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 7 mesi fa su tio
Alla base di questa "decisione" c'è soprattutto un problema di tipo economico. Chi resta in Svizzera molto probabilmente resta anche a casa propria, visto i prezzi che abbiamo; e al contempo teme di perdere lo stipendio nel caso in cui il datore di lavoro dovesse decidere che dove sei stato è diventata zona a rischio. Anche non fuori dalla Svizzera. Semplicemente fuori dalla porta della propria casa. Facile spingere la gente terrorizzata a "decidere".
Norvegianviking 7 mesi fa su tio
Ecco statevene a casa, nessuno vi cerca mangiazucchine
gigipippa 7 mesi fa su tio
Beh per loro venire in Ticino è già vacanza, trovano quella sensazione che tutto costa meno. La colonna, la mancanza di perfezione, non capire il menù, bere dal boccalino, questa è avventura vera.
miba 7 mesi fa su tio
Non è importante, anche fossero solo 20 va bene lo stesso. L'importante per i media è non mai mollare l'osso con notizie (chiamiamole così...) dirette e/o indirette (come in questo caso) legate al covid19: calerebbe l'interesse per il tormentone estivo del coronavirus e probabilmente anche i creduloni ed i boccaloni comincerebbero a porsi qualche domanda........
bibis 7 mesi fa su tio
un campione di 758 persone.. un po' pochini per fare una media di dove andranno anche perché sono già tutti qui! Venerdì sera in città a Lugano si sentiva parlare solo svizzero tedesco.. oggi uscendo di casa ne ho incrociato uno targato AR.. googolato e: Appenzello Esterno, non lo sapevo.. pure da li arrivano adesso :-)
GI 7 mesi fa su tio
non si direbbe.....girando per il Ticino se ne incontrano a iosa !
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 11:46:39 | 91.208.130.86