Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 min
I danni delle catastrofi sono in aumento nella prima metà del 2020
Lo studio non tiene conto dei danni legati alla pandemia di coronavirus.
SVIZZERA
25 min
«Disubbidienza civile» per un pianeta abitabile
I militanti a difesa del clima hanno deciso di organizzare un'azione senza precedenti.
SVIZZERA
32 min
Altri 187 casi, 11 ricoveri e un decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'895. I decessi sono 1'713.
SVIZZERA
1 ora
«10mila immigrati all'anno, dicevano. Ne arrivano 75mila»
L'UDC ha lanciato la campagna per il sì all'Iniziativa per la limitazione.
SVIZZERA
1 ora
Immatricolazioni in lieve calo a luglio
In controtendenza i veicoli ibridi ed elettrici
BASILEA CITTÀ
1 ora
Mascherine gratis per i più poveri
Le autorità basilesi distribuiranno un buono valido per 40 mascherine alle famiglie meno abbienti.
SVIZZERA
1 ora
Tagli in casa Ringier
Si tratta di 35 posti di lavoro che saltano a causa del calo degli introiti pubblicitari
ZURIGO
1 ora
Più minorenni nel mirino per pornografia
Nel 2019 nel Canton Zurigo le denunce sono cresciute del 230% rispetto all'anno precedente
ZURIGO
3 ore
L'ospedale universitario denuncia il suo (ex) primario
Il responsabile di Cardiochirurgia è sotto accusa per un conflitto d'interessi e per aver alterato alcuni dati.
FOTO
BASILEA CITTÀ
3 ore
Birra al pesce, anatra strozzata: il video fa arrabbiare gli animalisti
Animali maltrattati sui social: è polemica su un gruppo di giovani basilesi
SVIZZERA
3 ore
Quanti infortuni per due tiri al pallone
Contrasti troppo duri e commozioni cerebrali: i ferimenti pesano sulla vita lavorativa.
SVIZZERA
3 ore
Manca (ancora) il burro svizzero
Per la seconda volta quest'anno l'UFAG dà il via libera all'importazione dall'estero.
SVIZZERA / FRANCIA
4 ore
134 ascensori svizzeri per la metropolitana parigina
Schindler ha ottenuto un contratto per il progetto della nuova rete Grand Paris Express.
SVIZZERA
4 ore
La politica agricola è un «cavallo di Troia»
Il presidente dell'Unione svizzera degli agricoltori critica aspramente la Confederazione.
SVIZZERA
4 ore
Berna firma un contratto per un farmaco anti-Covid
La Confederazione ha chiuso un accordo con la ditta elvetica Molecular Partners.
SVIZZERA
13 ore
Quante armi sequestrate: la popolazione vuole sentirsi più sicura?
Tra i motivi principali, le maggiori importazioni di armi vietate, ma non solo
SVIZZERA
15 ore
«C'è in ballo il nostro spazio aereo»
Tra poco più di un mese Viola Amherd sarà confrontata con la sua prima importante votazione.
SVIZZERA / BELGIO
17 ore
Il Belgio colora d'arancione tre Cantoni
A chi ritorna da queste regioni, Bruxelles raccomanda una quarantena o un test. E maggior vigilanza.
SVIZZERA
17 ore
Canicola: la prevenzione funziona
Dati alla mano, le campagne di sensibilizzazione effettuate dall'UFSP hanno ridotto la mortalità.
SVIZZERA
18 ore
Il ricercatore Konrad Steffen è morto durante una spedizione
Era direttore dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio.
SAN GALLO
20 ore
Lupi sbranano pecore sull'Alpe Gafarra
Negli scorsi giorni 19 ovini sono stati feriti o uccisi.
GINEVRA
21 ore
Un morto e un disperso ieri nel Rodano
Una donna che galleggiava sull'acqua completamente vestita è stata ripescata ancora in vita
SVIZZERA
21 ore
Encefalite da zecche: il 2020 va verso il record
A fine luglio si registravano 332 casi, il numero di casi più elevato dal 2000
ZUGO
21 ore
Per Zugo i grandi eventi s'han da fare
Il Consiglio di Stato chiede che le manifestazioni con oltre mille persone siano nuovamente consentite.
ZURIGO
21 ore
Tre corpi senza vita dentro a un'auto: una madre con le sue figlie gemelle
Sono state rinvenute in un bosco a Uitikon questa mattina. La donna una 30enne tedesca, le piccole avevano 4 anni
FOTO
ZURIGO
22 ore
Allo Zoo di Zurigo è nato un koalino
Il piccolo, che si nasconde ancora nel marsupio della madre, è venuto al mondo quattro mesi fa
SVIZZERA
22 ore
«L'apertura delle scuole sembra un tappeto patchwork»
I direttori delle scuole germanofone, per bocca di Thoms Minder, criticano il mancato coordinamento fra i vari cantoni.
SVIZZERA
22 ore
«Il Governo è favorevole al congedo di paternità»
Lo ha detto il consigliere federale Alain Berset. La Confederazione raccomanda quindi di accogliere il progetto
ARGOVIA
1 gior
Strage di Rupperswil, poliziotto nei guai
Un agente condannato per avere trasmesso informazioni confidenziali ai famigliari delle vittime
SVIZZERA
1 gior
Covid, 105 contagi in Svizzera
Positivi al test in frenata domenica. Nessun decesso. I numeri dell'Ufficio federale della salute pubblica
SVIZZERA
1 gior
Il Covid ha dimezzato le domande d'asilo
In Svizzera meno 60 per cento rispetto a un anno fa
BASILEA
1 gior
Parla l'anziana che ha ucciso Ilias: «Ero disperata»
In aula anche i genitori del bambino. La donna: «Mi pento ogni giorno di quello che ho fatto»
SVIZZERA
1 gior
Gli insegnanti chiedono garanzie
I docenti svizzero-tedeschi e romandi lanciano un appello alle autorità
SVIZZERA
1 gior
«Nessuna ondata di licenziamenti»
Il dirigente della Seco Boris Zürcher è ottimista. «Molte aziende hanno superato bene la crisi»
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Misure efficaci: non c'è stata "l'ondata" di fallimenti
Le cifre del KOF indicano un calo del 21% rispetto allo stesso periodo del 2019. In Ticino i casi si sono dimezzati
SVIZZERA / REGNO UNITO
1 gior
Le grandi aziende svizzere hanno perso 15 miliardi di capitalizzazione
Nel confronto internazionale, però, le aziende rossocrociate se la cavano abbastanza bene
SVIZZERA
1 gior
«Non isoliamo gli anziani a causa del coronavirus»
Un divieto di visita «non è accettabile», secondo il presidente della Società professionale svizzera di geriatria
SVIZZERA
1 gior
Il virus resta nei pensieri di Koch: «Ora temo l'inverno»
Per Daniel Koch le persone si faranno testare meno pensando a una semplice influenza stagionale.
BERNA
1 gior
Un flash mob alla settimana contro la mascherina
L'invito a una protesta sui tram di Berna sta girando sui social. La polizia sta in guardia
BERNA
1 gior
73 km/h oltre il limite
Un automobilista sopra le righe rischia grosso
SONDAGGIO TAMEDIA
1 gior
Il prossimo 27 settembre si va alle urne: e voi come voterete?
Aerei da combattimento, immigrazione e congedo di paternità: qual è la vostra opinione? Partecipate al sondaggio Tamedia
LUCERNA
1 gior
Due persone annegate in un solo pomeriggio
Un 59enne è morto nel Lago dei Quattro Cantoni. L'altra vittima aveva solo 18 anni, scomparso al lido di Baldegg
SVIZZERA
1 gior
Hotel svendesi, causa Covid-19: «Fra i più colpiti Vallese e Ticino»
Sono decine gli hotel svizzeri in vendita e nei prossimi mesi saranno ancora di più, lo sostengono gli esperti
BERNA
08.07.2020 - 13:430
Aggiornamento : 14:55

La montagna "razzista" non deve cambiare nome

Il Municipio di Grindelwald non intende cambiare il nome all'Agassizhorn.

Questo nonostante il naturalista Louis Agassiz diffuse teorie razziste e ritenesse che le persone di pelle scura fossero inferiori.

GRINDELWALD - L'Agassizhorn, cima di 3946 metri delle Alpi bernesi, dovrebbe mantenere il suo nome, anche se il naturalista Louis Agassiz era un razzista: è il parere del municipio di Grindelwald (BE).

Il sindaco Beat Bucher ha confermato oggi all'agenzia Keystone-ATS una notizia in tal senso pubblicata dal quotidiano "Der Bund". Non si possono cancellare le parti oscure della storia. È meglio confrontarsi con tutti i suoi lati, positivi e negativi, ha detto il politico, che non è affiliato ad alcun partito.

L'esecutivo della nota località turistica rimane quindi sulla decisione presa nel 2010. In passato è stato dato al picco il nome di Agassiz perché si voleva onorarlo come grande scienziato naturalista. Le sue opinioni razziste, che sono riprovevoli dal punto di vista odierno, sono state esposte criticamente in una mostra al Museo di storia locale di Grindelwald nel 2012.

Louis Agassiz (1807-1873) era un noto glaciologo che, dopo essersi trasferito negli Stati Uniti, diffuse teorie razziste. Per lui era chiaro che c'era una "classifica scientifica delle razze" e che le persone di pelle scura erano inferiori.

Nel 2007, un comitato con a capo lo storico Hans Fässler ha quindi domandato che l'Agassizhorn venisse ribattezzato. Ma nel 2010 la richiesta è stata respinta dai tre comuni di Grindelwald, Guttannen (BE) e Fieschertal (VS), che circondano il massiccio dove si trova la cima in questione. Il comitato ha poi rilanciato la rivendicazione sull'onda delle recenti proteste del movimento Black Lives Matter (le vite dei neri contano).

Dopo il "no" di Grindelwald, l'attenzione è ora rivolta agli altri due comuni. Quello vallesano di Fieschertal deciderà oggi. Guttannen non ha ancora reso pubblica la sua decisione presa la scorsa settimana. Il comune intende comunicarla non appena la sua lettera di risposta sarà inviata al comitato di Hans Fässler.

Quest'ultimo ha reagito con disappunto alla decisione di Grindelwald. Il municipio a maggioranza liberale ha perso l'occasione di presentare Grindelwald come una comunità cosmopolita, aperta e moderna, ha detto. Il picco - ha sottolineato Fässler - non è stato nominato così da una posterità grata allo scienziato, ma già nel 1840 da una spedizione guidata dal «glaciologo e ricercatore ittico Agassiz, allora ancora relativamente sconosciuto».

Ora il Consiglio federale dovrebbe adottare misure correttive, ha dichiarato Fässler a Keystone-ATS. Tanto più che i cantoni di Berna e del Vallese sono rappresentati in governo da Simonetta Sommaruga e Viola Amherd.

Finora l'esecutivo federale si è rifiutato di intervenire. Nel 2007 ha dichiarato che la Confederazione non è responsabile della denominazione o della rinominazione delle cime delle montagne. L'Ufficio federale di topografia si limita ad adottare i nomi scelti. Ci fu un'eccezione nel 1863, quando il Consiglio federale diede il nome alla punta Dufour, detta anche Monte Rosa e che è la cima più alta dell'omonimo massiccio. Difatti in precedenza veniva denominata Höchste Spitze, ossia "la punta più alta".

Fu chiamata in questo modo in onore di Guillaume-Henri Dufour (1787-1875) generale, ingegnere e cartografo dell'esercito svizzero, sotto la cui direzione furono compiuti una serie di rilievi topografici militari, tra i quali quelli riguardanti il massiccio del Monte Rosa.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bacaude 1 mese fa su tio
X l'illuminata Laura sotto...
Bacaude 1 mese fa su tio
Beh di certo non in banca a fare i ragionieri della mafia o i tesorieri dei loro dittatori...
GIGETTO 1 mese fa su tio
Ah si?!? Bene io proporrei di chiamarlo Adolfhorn oppure Benitohorn!
Mamarco 1 mese fa su tio
Ma allora anche il Monte Bianco deve cambiare nome. Essendo la montagna più alta d'Europa dovrebbe essere simbolo d'integrazione. Magari chiamarla Monte Arcobaleno. Che bello sarebbe. Dai che ci mettiamo tutti assieme e modifichiamo tutti i nomi. Ho un'amica che si chiama Bianca, oggi le chiedo di cambiare nome in Arcobalena.
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Bravi... non è cambiando i nomi o togliere articoli, statue, ecc cge si riscrive la storia in meglio... di questo andazzo diventerà ridicolo il discorso razzismo, perdendo credibilità ed importanza
Roberto Cipriano 1 mese fa su fb
Il Montenegro si chiamerà,Montescuro... Ci avete fatto due ⚾️⚾️ con questo razzismo..
Steve Ghid 1 mese fa su fb
Ci son cose piu serie a cui pensare....
Simo Malingamba 1 mese fa su fb
No ma adesso perché non cambiamo tutto....sempre più fuori di testa fra tutti...perché non vi dedicate ai problemi reali in Svizzera
Bacaude 1 mese fa su tio
X Isacco...
Bacaude 1 mese fa su tio
Visto il nome che ti porti dietro farei pace col cervello
Bacaude 1 mese fa su tio
Non cambia infatti neanche la verità che ti avranno detto in faccia mille volte ma non vuoi accettare. Ognuno digerisce male un pò quello che gli va...
Bacaude 1 mese fa su tio
@Bacaude X il fake punk qui sotto...
Isak Maspoli 1 mese fa su fb
Onore Boia chi molla
Sara Cassani 1 mese fa su fb
Ma basta con queste cagate! Sta storia del razzismo è andata un pò troppo per le lunghe e si è abbondantemente uscita dai binari.
Cesare Matasci 1 mese fa su fb
Stasera 2 spaghi al nero di sepp....ops😣
Teo Rossinelli 1 mese fa su fb
Qualcuno fa Moretti di cognome?😂
Michele Dotta 1 mese fa su fb
... ma i giornalisti non hanno altre notizie da pubblicare? devono proprio marciare sopra l'ondata mediatica di razzismo? la svizzera non si tocca!
Luigi Gitto 1 mese fa su fb
Michele Dotta la Svizzera non saranno certo i giornalisti che possono toccarla ma i loro ed i vostri veri padroni. Piuttosto chiedetevi chi li foraggia per spingere in quella direzione, e perché!!!
Pat Santini 1 mese fa su fb
Si voglio che il nome sia black
Luca Magnate 1 mese fa su fb
Ha poi detto il vero, cambiare il nome non cambierà la verità!
Papy Krishnasamy 1 mese fa su fb
dai non e nera🤣
Marta 1 mese fa su tio
la storia non va mai cancellata (!!!) ma conservata per poterla discutere e in alcuni casi proprio per non rifare gli stessi errori... evviva quindi anche i gustosissimi moretti!!
Laura Azzola 1 mese fa su fb
Avete toccato il fondo vi rendete ridicoli
sedelin 1 mese fa su tio
sono arrivati i talebani che non sanno distinguere il contenuto dalla forma. evviva i moretti! :-)
Simona Talleri 1 mese fa su fb
ma ci mancava anche questa !
seo56 1 mese fa su tio
Ci mancherebbe altro
lo spiaggiato 1 mese fa su tio
Potrebbero chiamarlo Martin Luther King horn... :-)))
Nazgul 1 mese fa su tio
...e il Montenegro muto xD xD
miba 1 mese fa su tio
....i moretti...le montagne... Ma andate a quel paese!!!
Heinz 1 mese fa su tio
@miba Il vino negramaro, il Montenegro, il salame negroni, la spiaggia dello zingaro, i 4 morì sulla bandiera sarda... VIA TUTTO! (Che mondo di storditi...)
Luca Gilardi 1 mese fa su fb
Fra poco anche abbronzarsi diverrà un problema...
Emanuele Volpe 1 mese fa su fb
Da adesso in poi la chiameranno Hitlerhorn..
Nube Saab 1 mese fa su fb
I’m sick of covid-19. I’m sick of Black vs. White. I’m sick of SNP vs. Tory vs. Labour. I’m sick of Gay vs. Straight. I’m sick of Christians vs Atheists. I’m REALLY sick of the MEDIA. I’m sick of no one being allowed to think what they want and feel and do what they do, without offending someone else. I am sick of people blaming the whole world for the sins of a few. We’re one race—the human race. All Lives Matter. You want to support Nicola Sturgeon? go ahead. You want to support Boris Johnson? You do so. It’s your choice. You want to support Kier Starmer? Fine... also your choice! You want to believe in God? Okay believe in God. You want to believe in magical creatures that fly around and sprinkle fairy dust to make your life better? Awesome... you do that. BUT stop thrusting your beliefs on others! And be able to deal with the fact that others don’t have the exact same mind-set as you have. Having your own mind is what makes us all individuals and beautiful. If you can’t handle the fact that you may have a friend that has opposing views as you, then you're not any better than the bigots and the racists. I don’t have to agree with everything you believe in to be a decent human being, and your friend. 😁 Feel free to copy and paste if you agree 💕 xx
Cristina Lenazzi 1 mese fa su fb
Ma nn ci sono problemi più importanti?.... Ma... Allora siamo messi proprio male 🤔🤔🤔🤔
Claudio Trabattoni 1 mese fa su fb
Tra un anno questi fenomeni saranno in piazza a cercare lavoro
Michele Frigerio 1 mese fa su fb
Claudio Trabattoni 👍
Luca Strepparava 1 mese fa su fb
Claudio Trabattoni non penso...si fanno mantenere dalla società...mica lavorano
Claudio Trabattoni 1 mese fa su fb
Luca Strepparava la crisi comincia a svegliare i buonisti da tastiera sempre meno inclini a foraggiare i parassiti
Sabrina Balest Tamburini 1 mese fa su fb
Non se ne può più con 'sta storia... si sta andando da un opposto all'altro 😪
Tiziana Santana 1 mese fa su fb
Ma se sono questi i problemi, ragazzi... ma basta con sta storia... ci mancherebbe che ora si mettono a cambiare i nomi di montagne, bevande, gallerie ecc., perché potrebbero fare riferimento eventuale di razzismo.... mamma mia.... 🤦‍♀️🤦‍♀️
Irena Ginella-Alberti 1 mese fa su fb
Eeee basta !!! I problemi sono ben altri !!!!
Bacaude 1 mese fa su tio
X L. Bernasconi qui sotto
Bacaude 1 mese fa su tio
Vede, l'Africa da tempo conosce il suo passato e molti sono gli stati che hanno fatto conoscere quali siano state le responsabilità dei capi tribù nella tratta di esseri umani. In particolare il ruolo svolto dall'Islam verso gli animisti che non volevano convertirsi. Hanno molti problemi ma non certo quello della trasparenza. Diverso è invece per paesi come il nostro che pensa di non aver avuto nessuna responsabilità nella tratta coloniale... Consiglio a chi ha lo stomaco forte e non ha paura di guardare al suo passato il libro di Hans Faessler.
Anders Carlström 1 mese fa su fb
I problemi grassi della Svizzera.
Bacaude 1 mese fa su tio
E' sbagliato cambiare nome o abbattere statue. L'ignoranza e l'oblio non servono. Molto più saggio e produttivo sarebbe aggiungere sempre, o rimarcare laddove necessario (sotto le targhe delle statue ad esempio) la natura completa del soggetto in questione. Ad es: "naturalista, filantropo, studioso propugnatore di teorie aberranti". Oppure "imprenditore, presidente e schiavista. deve la sua fortuna alla tratta di esseri umani". La pedagogia positiva è sempre migliore della cancellazione. Inoltre la cancellazione elide un'informazione e la rende sconosciuta. Mentre così facendo si direbbe al mondo come sono andate le cose in realtà. Anche i i romani aveva la damnatio memorie. Infine, sul letto di morte, alcuni di questi soggetti avranno la consapevolezza che quanto di buono fatto in vita loro (se c'è stato) verrà controbilanciato o sotterrato da quanto di cattivo hanno fatto.
Dino Tokic 1 mese fa su fb
Kristijan Boev eliminiamo i aredamenti neri bianchi gialli 😂😂😂😂😂😂😂😂
Roberto Insubre Stefanazzi Bossi 1 mese fa su fb
Dino Tokic o eliminando i Moretti. Ma il Toblerone non è troppo scuro?
Dino Tokic 1 mese fa su fb
Roberto Insubre Stefanazzi Bossi 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂
MIM 1 mese fa su tio
E ci mancherebbe che cambiassero il nome per un pensiero estremista di moda oggi. Chi vuole cambiar il nome dovrebbe farsi vedere da uno bravo, perché ha davvero problemi seri.
Mikhail Nikitin 1 mese fa su fb
Per la memoria di Louis Agassiz non c’è posto nella nuova Svizzera che si basa attualmente sulla tolleranza. Nel 2020 il razzismo va estirpato! Per costruire il mondo nuovo bisogna distruggere il vecchio mondo. Non ci devono più essere differenze tra bianchi ,neri,gialli ecc... La giustizia sociale e l’uguaglianza devono trionfare per abbattere il fascismo. I comportamenti razzisti vanno strangolati sul nascere per evitare una nuova minaccia per le minoranze etniche.
Roberto Insubre Stefanazzi Bossi 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin quindi usare la violenza?
Luca Strepparava 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin non c'è posto per i prepotenti...di qualsiasi genere sia...e basta toccare statue, nomi del passato
Zago Moreno 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin ragazzo per estirpare il razzismo basta smettere di parlarne!
Luca Gilardi 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin in poche parole, una nomenklatura dittatoriale invece della democrazia...
Mikhail Nikitin 1 mese fa su fb
Luca Gilardi Questa si chiama intolleranza verso gli intolleranti Agassiz era intollerante di conseguenza dobbiamo esserlo anche noi. La vera dittatura è il nazi fascismo che ha fatto milioni di morti.
Eliane Weibel 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin d'accordissimo, ma non capisco cosa c'entrano i moretti o le montagne? 🤔. È il comportamento di noi esseri umani che conta e che può cambiare il mondo
Escavo Monti 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin , torni nel paese dei suoi origini!!! Li ha tanto da fare, non da noi!!!
Mikhail Nikitin 1 mese fa su fb
Escavo Monti Come ha scritto scusi ??? Ho letto bene 🧐
Leonardo Valsangiacomo 1 mese fa su fb
Stalin, sei tu?
Mikhail Nikitin 1 mese fa su fb
Leonardo Valsangiacomo Sono uno stalinista di estrema sinistra. Non ha tanto l’importanza la mia immagine di copertina. È più preoccupante la voglia di razzismo delle masse popolari. Scenario molto inquietante di come le estreme destre crescono!
Leonardo Valsangiacomo 1 mese fa su fb
Mikhail Nikitin ok👌 sei stato molto chiaro, grazie della franchezza.
Laura Bernasconi 1 mese fa su fb
Una domanda e tutti i conterranei africani che vendettero i loro simili ai commercianti di schiavi ???? Cosa ne faranno di questo passato ???
Giulia Marianne Cavadini 1 mese fa su fb
Laura Bernasconi a quanto pare sei un problema e fai del male e sei razzista solo se il colore della tua pelle è bianca 🤷🏻‍♀️
Wilfried Passaglia 1 mese fa su fb
Come in tante guerre, usurpazioni, predazioni (di terre, di tesori,di oggetti d'arte, ecc.)vi sono stati dei "collaborazionisti", gente che si è messa dalla parte dell'invasore. Magari per paura ma sopratutto per opportunismo.Ma e con questo? I VERI RESPONSABILI del truce commercio di schiavi rimangono gli schiavisti e colonialisti europei. E questo Lei lo sa perfettamente.
Escavo Monti 1 mese fa su fb
Wilfried Passaglia , devono ringraziare !!! Dove sarebbero adesso senza gli schiavisti???
Wilfried Passaglia 1 mese fa su fb
Escavo Monti Signor Monti, cominci ad avere il coraggio di mettere la Sua foto (e forse il Suo vero nome) sulla Sua bacheca. Poi possiamo parlare di questo tema.
Laura Bernasconi 1 mese fa su fb
Escavo Monti Ancora in Africa a fare guerre tribali e fame.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 12:52:55 | 91.208.130.86