keystone
La casa dell'omicidio
NEUCHATEL
17.06.2020 - 20:020

Omicidio di Les Verrières: 20 anni di carcere

Condanna confermata per il 50enne che sparò alla ex fidanzata e al nuovo compagno

NEUCHâTEL - Le Assise criminali di Neuchâtel hanno confermato oggi in seconda istanza la condanna a 20 anni di carcere per l'autore del duplice assassinio di Les Verrières. Nell'agosto 2017 l'imputato aveva ucciso la sua ex compagna e il nuovo partner di quest'ultima.

Nel marzo del 2019 l'imputato era stato riconosciuto colpevole di assassinio dal Tribunale criminale di Boudry (NE), che lo aveva condannato a 20 anni di carcere. Il pubblico ministero di Neuchâtel ha poi impugnato la sentenza chiedendo una pena più severa.

I fatti si erano verificati la notte tra il 4 e il 5 agosto 2017. L'uomo, sulla cinquantina, era entrato nell'appartamento della sua ex fidanzata, di una ventina d'anni più giovane, armato di pistola e si era nascosto. Poi, senza dire una parola, si era avvicinato alle vittime e aveva sparato loro alla testa, prima al nuovo compagno della sua ex ragazza e poi alla donna. In seguito aveva chiamato la polizia e si era lasciato arrestare senza opporre resistenza.

Per la corte il movente del doppio assassinio è stata senza dubbio la gelosia. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 14:38:57 | 91.208.130.85