Keystone
SVIZZERA
26.03.2020 - 08:370

Novartis si unisce al consorzio di ricerca sul coronavirus

La società è composta da una decina di gruppi e dalla Fondazione Bill e Melinda Gates.

Per accelerare lo sviluppo di trattamenti e diagnostica contro il coronavirus, i laboratori condivideranno librerie di molecole.

BASILEA - Il gigante farmaceutico Novartis si è unito a un consorzio di ricerca, composto da una decina di gruppi e dalla Fondazione Bill e Melinda Gates, per accelerare lo sviluppo di trattamenti e diagnostica relativi al coronavirus.

Concretamente, i laboratori metteranno in comune librerie di molecole per analizzarle a fondo, nella speranza di trovare un rimedio al Covid-19, si legge in un comunicato odierno della società con sede a Basilea.

Se una molecola promettente venisse trovata, potrebbe passare alla fase di prova su esseri viventi nel giro di circa due mesi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-07 16:18:36 | 91.208.130.87