FLO Panthers
1
Seattle Kraken
4
fine
(1-2 : 0-0 : 0-2)
Detroit Red Wings
2
BUF Sabres
1
2. tempo
(0-0 : 2-1)
LA Kings
3
OTT Senators
2
2. tempo
(1-1 : 2-1)
VEGAS Knights
1
EDM Oilers
3
2. tempo
(0-2 : 1-1)
PIT Penguins
0
MON Canadiens
1
2. tempo
(0-0 : 0-1)
ARI Coyotes
1
DAL Stars
2
1. tempo
(1-2)
STL Blues
0
COB Jackets
1
1. tempo
(0-1)
COL Avalanche
NAS Predators
03:00
 
FLO Panthers
1
Seattle Kraken
4
fine
(1-2 : 0-0 : 0-2)
Detroit Red Wings
2
BUF Sabres
1
2. tempo
(0-0 : 2-1)
LA Kings
3
OTT Senators
2
2. tempo
(1-1 : 2-1)
VEGAS Knights
1
EDM Oilers
3
2. tempo
(0-2 : 1-1)
PIT Penguins
0
MON Canadiens
1
2. tempo
(0-0 : 0-1)
ARI Coyotes
1
DAL Stars
2
1. tempo
(1-2)
STL Blues
0
COB Jackets
1
1. tempo
(0-1)
COL Avalanche
NAS Predators
03:00
 
keystone-sda.ch (Alessandro Crinari)
+1
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
3 ore
Calhanoglu-Lautaro: l'Inter mette pressione a Milan e Napoli
I nerazzurri superano 2-0 il Venezia e si portano a 31 punti, -1 (almeno momentaneo) dalla vetta.
SUPER LEAGUE
4 ore
Il Sion graffia e stende il San Gallo
I vallesani di Tramezzani si sono imposti 3-1 in rimonta.
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Secondo successo filato per le Aquile di Cadieux
Seconda affermazione consecutiva per i ginevrini, vittoriosi all'overtime contro il Bienne (2-1). Ok Davos e Losanna
HCAP
4 ore
Illusione Ambrì: avvio stellare, ma lo Zugo rimonta e vince
Portatosi avanti 4-0 dopo soli 8', l’Ambrì di Cereda si è fatto rimontare dai Tori.
SCI ALPINO
5 ore
Feuz sul podio nella prima Discesa
Il rossocrociato ha chiuso alle spalle degli austriaci Matthias Mayer e Vincent Kriechmayr.
SERIE A
6 ore
La Juve piange ancora: Zapata affossa la Vecchia Signora
La Dea del Gasp vince 1-0 allo Stadium. Settimana da incubo per i bianconeri di Allegri.
SCI ALPINO
9 ore
A Killington vince il maltempo
Niente da fare per Gut-Behrami & Co.
SERIE A
9 ore
Vlahovic non basta, l'Empoli ribalta la Viola
Grande rimonta dell'Empoli, che in due minuti stende la Fiorentina (2-1). Sorride anche la Samp (3-1 sul Verona).
SERIE A
10 ore
Scandalo plusvalenze: cosa rischia la Juve?
L'inchiesta segue due corsie parallele, quella penale e quella sportiva.
BUNDESLIGA
14 ore
Clausola, commissioni, stipendio: per Haaland servono 300'000'000
Haaland re del prossimo mercato, ma non andrà al Bayern: scoppierebbe un putiferio
HCL
16 ore
Chiesa sanzionato per l'intervento su Marchon
Il giudice unico ha assegnato a posteriori una penalità disciplinare di partita contro Alessandro Chiesa
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
05.09.2021 - 20:380
Aggiornamento : 06.09.2021 - 08:54

Lugano, niente da fare: Tappara ancora indigesto

Seconda sconfitta contro il Tappara per il Lugano

Bianconeri battuti 3-2 all'overtime ma in buona posizione nella corsa verso gli ottavi.

TAMPERE - Battuto 3-6 alla Cornèr Arena e… battuto 2-3 (ma all'overtime) al Tampere Ice Stadium: il Tappara Tampere si è nuovamente dimostrato indigesto per il Lugano, al secondo passo falso nella sua giovane avventura in Champions Hockey League.

Contro la truppa di Jussi Tapola i bianconeri hanno faticato a imporre i loro ritmi e a disegnare le loro trame. Tatticamente meno impreparati dello Skelleftea, i finlandesi hanno infatti presto ingabbiato Alatalo e compagni, trovando il veloce vantaggio con Jurgens (7’). La pressione locale si è attenuata solo dopo la metà del primo periodo quando, finalmente, il Lugano è riuscito a creare le prime occasioni. Senza tuttavia concretizzarle. Dopo la sirena, però, i bianconeri sono tornati a soffrire la velocità e l’intraprendenza dei rivali, che hanno sfondato a più riprese facendo il bello e il cattivo tempo dalle parti di Schlegel. L’estremo difensore dei ticinesi si è inchinato a Vanhatalo (29’ in powerplay), ma ha pure salvato più volte la baracca, parando tutto il possibile - compreso un rigore a Peltola - e tenendo così i suoi in partita. I suoi interventi, uniti all’improvviso gol di Riva (39’44”), hanno permesso agli uomini di McSorley di entrare negli ultimi 20’ di sfida con la speranza di poter raddrizzare la situazione. Questa è stata accompagnata dal giusto atteggiamento, dalla giusta volontà e… dalla giusta dose di fortuna. Tutto è servito per confezionare, a 47” dalla fine, il pari, siglato ancora da Riva. Il buonumore ticinese è durato però poco. All'overtime, in powerplay, con Austin i finlandesi hanno infatti trovato il punto del definitivo 3-2.

Fastidiosa, la sconfitta non complica particolarmente la corsa del Lugano verso gli ottavi di finale: secondi con un punto di margine lo Skelleftea (5-3 agli Eisbären Berlino), per passare il turno ad Arcobello e soci “basterà” - nelle ultime due sfide del primo turno - mettere insieme un punto meno degli svedesi e chiudere pari in classifica. I bianconeri però giocheranno due volte contro gli Eisbären, avversario sicuramente più morbido del Tappara Tampere con il quale si dovranno misurare Mascherin e soci. 

TAPPARA TAMPERE-LUGANO 3-2ds (1-0; 1-1; 0-1; 1-0)
Reti: 6’25” Jurgens (Salonen) 1-0; 28’18” Vanhatalo (Merela, Levtchi) 2-0; 39’44” Riva (Carr, Fazzini) 2-1; 59’13” Riva 2-2; 62'38" Austin (Kuusela, Virta) 3-2.
LUGANO: Schlegel; Riva, Alatalo; Müller, Loeffel; Guerra, Chiesa; Wolf, Nodari; Carr, Arcobello, Fazzini; Herburger, Morini, Boedker; Josephs, Thürkauf, Bertaggia; Walker, Tschumi, Traber.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 2 mesi fa su tio
Punticino? Altro che punticino: questo vale oro. Per come lo si è ottenuto e per la classifica! E soprattutto contro chi.
Evry 2 mesi fa su tio
Complimenti, impegno di tutti, perfino un po meglio l'88. Comunque troppe penalità in particolare quella di Löffel conseguente alla perdita del disco, errore imperdonabile e poi il fallo da ingenuo, ciò è costato il secondo punto che poteva essere del Lugano. Chris stringi le redini a Löffel perrchè ultimamente non fa tutto quello che deve, grazie e FORZA LUGANO, amercoledì.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 02:52:20 | 91.208.130.86