TORINOCaos nella famiglia Pogba: tirato in ballo anche Mbappé

29.08.22 - 14:43
Negli scorsi mesi il giocatore delle Juve sarebbe stato sequestrato a scopo di estorsione.
Imago
Caos nella famiglia Pogba: tirato in ballo anche Mbappé
Negli scorsi mesi il giocatore delle Juve sarebbe stato sequestrato a scopo di estorsione.
Secondo il fratello Mathias, Paul Pogba avrebbe pagato uno stregone per lanciare una maledizione su Mbappé
CALCIO: Risultati e classifiche

TORINO - Ma cosa sta succedendo a casa-Pogba? In queste ore se lo stanno chiedendo un po' tutti dopo che sono emersi retroscena davvero clamorosi e agghiaccianti. Armi da fuoco, pedinamenti e ricatti: una vicenda da film e che con il calcio non c'entra nulla.  

Tutto, iniziato durante il ritiro della nazionale francese lo scorso mese di marzo, girerebbe attorno a una questione di soldi. Il centrocampista della Juve - come raccontato da FranceInfo - era stato attirato con l'inganno in un appartamento di Parigi, nel quale è stato minacciato e "incolpato" di non aver aiutato economicamente i suoi amici d'infanzia dopo essere diventato un giocatore professionista. I malviventi, incappucciati e muniti di fucili, avrebbero avanzato una richiesta di 13 milioni di euro al calciatore.

Il centrocampista bianconero ha successivamente spiegato di aver riconosciuto più volte i ricattatori, sia a Manchester che in queste settimane a Torino (dove fra loro ha riconosciuto anche il fratello Mathias), decidendo così - insieme ai suoi avvocati - di adire le vie legali. «Per colpa tua ho rischiato di morire. E vuoi persino mandarmi in prigione», l'accusa di Mathias all'indirizzo del familiare.

Nell'intricata vicenda, destinata ad arricchirsi di nuovi scottanti capitoli, è stato tirato in ballo anche Kylian Mbappé. Sempre secondo quanto sostenuto da Mathias, l'attuale tesserato della Juventus - ora ai box per un infortunio al ginocchio - avrebbe pagato uno stregone per lanciare una maledizione sull'attaccante del PSG. «Non ho nulla di negativo contro di te e se parlo è per il tuo bene. Non fa mai bene avere un ipocrita e un traditore accanto», le parole con cui Mathias Pogba ha "avvisato" Mbappé. 

COMMENTI
 
Brontolo pensionato 5 mesi fa su tio
sempre pensato che sono persone nate con un talento naturale ma senza cervello. Super viziati, sopravalutati e superpagati. Lo specchio di questo mondo senza morale.
Meiroslnaschebiancarlengua 5 mesi fa su tio
Grazie tio.ch per quest'informazione che mi ha insegnato qualcosa. Con la storia della famiglia Pogba ho scoperto che esiste anche chi ha un QI negativo.
Meiroslnaschebiancarlengua 5 mesi fa su tio
Una specie di antimateria dell'intelligenza umana.
Boss 5 mesi fa su tio
Eranio dagli studi RSI aveva ragione
aletoro0 5 mesi fa su tio
Infatti! Che ipocriti ‘sti Francesi, fanno giocare i black e i beurs soltanto perché li fanno vincere, non certo per un discorso di integrazione: andate a guardare se nei CdA delle imprese o nei vertici della politica o dell’economia ci sono 6/7 bl e br su 11 persone… o presentatevi per un posto di lavoro o un appartamento se vi chiamate ngolo o mohammed ma siete un signor nessuno e non una star del calcio o del rap, lo daranno a voi o al signor Dupont, bianco e cattolico o comunque non mussulmano. GRANDE ERANIO!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE