Immobili
Veicoli
Antipasto amaro, Lugano ko a San Gallo

FCLAntipasto amaro, Lugano ko a San Gallo

24.04.22 - 16:08
Impegnati al kybunpark, i bianconeri di Croci-Torti sono stati sconfitti con secco 3-0.
keystone-sda.ch / STR (CHRISTIAN MERZ)
FCL
24.04.22 - 16:08
Antipasto amaro, Lugano ko a San Gallo
Impegnati al kybunpark, i bianconeri di Croci-Torti sono stati sconfitti con secco 3-0.
Sfida decisa già nel primo tempo, dove sono andati a segno Görtler (rigore), Von Moos e Schubert. Per i ticinesi è la terza sconfitta filata in campionato.

SAN GALLO - Giornata da dimenticare per il Lugano, che a San Gallo - in campo senza alcuni titolarissimi come Bottani e Maric - è stato sconfitto con un netto 3-0 nel 31esimo turno di Super League.

Dopo le mille emozioni e le fatiche di Coppa, seppur culminate con la dolcissima qualificazione per la finale di Berna, i bianconeri hanno pagato dazio contro la ruvida e spigolosa truppa di Zeidler, in quello che è stato un antipasto del duello del Wankdorf. Già, perché proprio contro i biancoverdi il Lugano si giocherà l'atto conclusivo il prossimo 15 maggio.

La speranza è di scrivere un epilogo decisamente diverso rispetto al match del kybunpark, dove i locali, spinti dai 17’048 presenti, hanno di fatto chiuso i conti già nel primo tempo. Dopo un intervento duro ed evitabile di Guillemenot (ammonito) su Hajrizi, i padroni di casa hanno sbloccato il punteggio al 19’. A segno Görtler, che con freddezza ha spiazzato Saipi e trasformato un rigore concesso per fallo di Lovric su Von Moos. 

Incassato il colpo il gruppo di Croci-Torti ha cercato di reagire, ma poco dopo la mezzora ha sbandato. Troppi gli spazi concessi al San Gallo, che dopo una serie di rimpalli ha firmato il 2-0 al 32’ con Von Moos (tap in comodo da pochi passi). La situazione è precipitata al 34’, quando Schubert - liberissimo - ha trafitto nuovamente Saipi con una precisa e potente incornata su servizio di Görtler.

Con quattro nuovi innesti - dentro prima del 60’ Aliseda, Amoura, Mahmoud e Yuri -, nella ripresa il Lugano ha comunque cercato di ridurre il gap e aumentare la pressione sulla difesa sangallese. Più volte minacciosi, a quel punto i ticinesi hanno però dovuto fare i conti con Zigi, che soprattutto dal 70’ in poi si è reso protagonista di alcuni ottimi interventi su Amoura, Mahmoud (occasione clamorosa al 74’) e Aliseda (bel colpo di testa).

L’incontro è poi scivolato via sul 3-0 fino al triplice fischio, con il Lugano che ha dunque incassato la terza sconfitta filata in campionato. I bianconeri restano quarti con 46 punti. Il San Gallo, quinto, si porta a quota 44.

SAN GALLO - LUGANO 3-0 (3-0)

Reti: 19’ rig. Görtler 1-0; 32’ Von Moos 2-0; 34’ Schubert 3-0.

LUGANO. Saipi, Hajrizi (46’ Aliseda), Custodio, Ziegler, Lavanchy, Lovric, Sabbatini, Valenzuela (72’ Ruegg), Durrer (Belhadj Mahmoud), Haile-Selassie (56’ Yuri), Celar (56’ Amoura).

COMMENTI
 
Alex 2 mesi fa su tio
beh se al posto di un 🤡ci fosse un vero allenatore....
ORS3 2 mesi fa su tio
Nella speranza che almeno si vinca la Coppa Svizzera… anche questa partita ha dimostrato che la mentalità fa schifo… le partiture che contano si gettano alle ortiche… squadra solo mediocre e nulla di più. Da tifoso luganese… mi vergogno
Evry 2 mesi fa su tio
il capitano...... Ciabattini14 per favore lasciatelo in tribuna. Forza Lugano
Evry 2 mesi fa su tio
Certo con un comportamento in difesa tale e un Ciabattini che sia di testa che di Ciabatte non conclude nulla non ci si può aspettare altro. cmq AUGURI
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT