Cerca e trova immobili

PREMIER LEAGUESopravvissuto al grande gelo autunnale, Xhaka si è ripreso l’Arsenal

04.08.20 - 18:47
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
keystone-sda.ch (Rui Vieira)
Sopravvissuto al grande gelo autunnale, Xhaka si è ripreso l’Arsenal
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
Il litigio con i tifosi è acqua passata, lo svizzero pronto a rimanere (almeno) fino al 2023.
CALCIO: Risultati e classifiche

LONDRA - L’autunno è stato tremendo per Granit Xhaka che, dopo un plateale litigio con i “suoi” tifosi, ha passato settimane difficili.

Il centrocampista svizzero si è visto accusare di scarso impegno, è stato preso di mira e, stufo, ha reagito platealmente. Il rapporto con i supporter è così precipitato, sfociando in insulti e minacce. E Unai Emery, l’allenatore dell’epoca, gli ha levato la fascia da capitano ed è stato costretto a tenerlo un po’ lontano dal campo.

Con grande voglia, pazienza e intensità, Xhaka ha però saputo risalire la china, riguadagnando minuti, visibilità e stima. Superato il momento più buio, il 27enne è infatti tornato indispensabile per i Gunners, che ha trascinato, in una stagione complicatissima, al successo in FA Cup. E ora? L’addio, sembrato a lungo scontato, non è più un’opzione. Granit e l’Arsenal paiono infatti decisi a far valere un contratto che ha solo il 2023 come data di scadenza. E non è detto che la promessa non venga rinnovata...

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Tio1949 3 anni fa su tio
Tipico alba. A no,è uni dei nostri.
NOTIZIE PIÙ LETTE