Keystone (foto d'archivio)
+ 21
TENNIS
24.05.2019 - 18:050
Aggiornamento : 25.05.2019 - 01:55

La rottura con la Vekic? Stan se la ride: «Ci sono stati molti cambi durante la mia carriera»

Wawrinka ha svicolato davanti alle domande riguardanti l'addio a Donna Vekic: «Non è solo la mia vita privata ad influenzare il mio tennis e quel che succede sul campo»

PARIGI (Francia) - C'è uno Slam da giocare, ci sono gli impegni istituzionali, quelli pubblicitari... e poi c'è la vita privata. Tra la delusione per l'uscita prematura a Ginevra e l'impazienza di debuttare al Roland Garros, Stan Wawrinka ha accettato di chiacchierare di tutto. Tranne che dei suoi sentimenti. La separazione da Donna Vekic? Non deve essere oggetto di discussione, ha fatto capire il vodese.

«La mia vita privata? Ci sono stati molti cambi durante la mia carriera», ha raccontato Stan, liquidando l'argomento con una risata.

«È vero che ora affronto le cose in maniera diversa rispetto a come facevo dieci anni fa - ha aggiunto il 34enne - Questo perché sono cresciuto. Sto lentamente avvicinandomi alla fine della carriera e sono reduce da un serio infortunio. Ora va meglio ma, in fondo, non è solo la mia vita privata ad influenzare il mio tennis e quel che succede sul campo. Ci sono altri fattori. Ho vinto tre Slam e molti più tornei di quanti avrei sperato. Quindi, durante la carriera, ho avuto un po' più da fare che preoccuparmi della mia vita privata. Al momento, per esempio, sono felice del livello che ha raggiunto il mio gioco. La speranza è che nella seconda parte della stagione possa scalare ulteriormente la classifica ATP e possa vincere qualche altro titolo. Per riuscirci faccio del mio meglio ogni giorno. Come d'altronde ho sempre fatto. Non so se raggiungerò i miei obiettivi velocemente, con "calma" o... per nulla. Sono tornato nella top-30 della graduatoria, ed è un bene, ma con la carriera che ho avuto, a questo punto è vero che non mi basta. Voglio sempre di più».

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 25 immagini
Commenti
 
watson 4 mesi fa su tio
Parole parole parole........ Aspettiamo Roland G. e poi vedremo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 01:47:46 | 91.208.130.86