Cerca e trova immobili

ITALIALaura Pausini: «Senza famiglia difficile reggere lo stress della fama»

27.11.23 - 13:43
Per la cantante la presenza del padre è stata fondamentale per non farsi sopraffare
Imago
Laura Pausini: «Senza famiglia difficile reggere lo stress della fama»
Per la cantante la presenza del padre è stata fondamentale per non farsi sopraffare

ROMA - “La solitudine” è la canzone con cui Laura Pausini ha conquistato la fama, imponendo il suo talento sul palco del Festival di Sanremo del 1993. Ma la solitudine è anche il grande pericolo che minaccia gli artisti quando iniziano ad avere successo: Pausini aveva solo 19 anni quando vinse il concorso “Nuove Proposte” sul palco dell’Ariston, affermandosi poi come una delle voci più apprezzate della musica leggera italiana.

Intervistata da Mara Venier a “Domenica In”, la cantante ha confessato qual è stato il suo segreto per non lasciarsi travolgere dalla fama e dallo stress legato al successo. «Io viaggiavo con mio babbo e il fatto che c'è sempre stato lui mi portava con i piedi per terra - ha spiegato Pausini -. Senza non avrei mai retto tutto quel successo, quella fama. Io sono convinta che avere la famiglia vicino faccia la differenza, oggi leggiamo un sacco di cose su personaggi famosi che si sono persi proprio a causa della fama e sono sicura che loro non avevano la famiglia accanto, come me».

In tv Pausini ha ringraziato Pippo Baudo, direttore artistico del Festival del ’93 («mi ha cambiato la vita», le sue parole) e poi ha rivelato come non avesse mai puntato al successo planetario quando da bambina sognava di fare la cantante. «Il mio sogno era fare pianobar - ha dichiarato l’artista -, non ho mai sognato di diventare famosa. Io ho babbo sognatore e mamma pragmatica e ho tutte e due le loro caratteristiche».

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE