Cerca e trova immobili

TicinoCresce la disoccupazione in Svizzera, in Ticino è al 2,7%

07.12.23 - 08:20
Nella Confederazione il tasso è in aumento (+7,3%) se si paragona il numero dei disoccupati odierni con quelli dello stesso mese del 2022.
Deposit
Fonte SECO
Cresce la disoccupazione in Svizzera, in Ticino è al 2,7%
Nella Confederazione il tasso è in aumento (+7,3%) se si paragona il numero dei disoccupati odierni con quelli dello stesso mese del 2022.

Cresconi i disoccupati in Svizzera. Lo si evince da un rapporto effettuato dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO)

Secondo i dati raccolti, alla fine di novembre risultano iscritti presso gli uffici regionali di collocamento (URC) 98’011 disoccupati: 4’448 in più rispetto al mese precedente.

Dunque il tasso di disoccupazione è salito lievemente, dal 2,0% nel mese di ottobre 2023 al 2,1% odierno.

Qualche preoccupazione in più c'è se il dato del mese di novembre 2023 lo si paragona a quello dello stesso mese dell’anno precedente (2022). In questo caso il numero di disoccupati è aumentato di 6’684 unità (+7,3%).

La situazione in Ticino
In Ticino la disoccupazione è al 2,7% (+0,4 punti rispetto a ottobre), nei Grigioni all'1,2% (+1,2 punti).

Se su base annua il tasso sale di 0,1 punti a livello nazionale, rimane stabile nei Grigioni e scende di 0,1 punti in Ticino

Disoccupazione giovanile nel mese di novembre 2023
Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è aumentato di 121 unità (+1,3%) arrivando al totale di 9’552, ciò che corrisponde a 919 persone in più (+10,6%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Disoccupati di 50-64 anni in novembre 2023
Il numero dei disoccupati di 50-64 anni è aumentato di 1’307 persone (+5,0%), attestandosi a 27’661. In confronto allo stesso mese dell’anno precedente ciò corrisponde a una diminuzione di 377 persone (-1,3%).

Persone in cerca d’impiego nel mese di novembre 2023
Complessivamente le persone in cerca d’impiego registrate erano 168’898, 8'525 in più rispetto al mese precedente e 4’402 (+2,7%) in più rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Posti vacanti annunciati nel mese di novembre 2023
Il 1° luglio 2018 è stato introdotto in tutta la Svizzera l’obbligo di annunciare i posti vacanti per i generi di professioni con un tasso di disoccupazione pari almeno all’8%; dal 1° gennaio 2020 questo valore soglia è stato ridotto al 5%. Il numero dei posti annunciati all’URC è diminuito in novembre di 5’931 raggiungendo le 39’968 unità. Dei 39’968 posti, 23’215 sottostavano all’obbligo di annuncio.

Lavoro ridotto conteggiato nel mese di settembre 2023
Nel mese di settembre 2023 sono state colpite dal lavoro ridotto 2’414 persone, ovvero 509 in più (+26,7%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è aumentato di 12 unità (+15,0%) portandosi a 92. Il numero delle ore di lavoro perse è aumentato di 8’010 unità (+7,7%), portandosi a 112’543 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (settembre 2022) erano state registrate 146’141 ore perse, ripartite su 3’071 persone in 280 aziende.

Persone che hanno esaurito il loro diritto all’indennità nel mese di settembre 2023
Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di settembre 2023, 1’673 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione.

COMMENTI
 

gadoal 2 mesi fa su tio
I dati SECO non sono dato reali. Quello che interessa alla gente (al popolo) dovrebbero essere i dati ILO.

Ciulindo.47 2 mesi fa su tio
È evidente che aumenti la disoccupazione e non solo in Isvizzera. Con l’aumento della composizione organica del Capitale: Ossia; se aumenta il Capitale fisso (più macchine e automazione) impegnati nella produzione, di conseguenza si riduce il Capitale variabile (operai salariati). Non si può sfuggire alla legge del valore! Siamo nella fase che vede il passaggio della classe operaia da esercito industriale di riserva a classe che non serve più a nulla e va semplicemente mantenuta.

Bandito976 2 mesi fa su tio
avanti col divertimento

curiuus 2 mesi fa su tio
Risposta a Bandito976
E con le gonadi .... il 2,7% ce lo sogniamo....
NOTIZIE PIÙ LETTE