Immobili
Veicoli

SVIZZERAA dicembre la BNS interverrà molto probabilmente sui tassi d'interesse

14.11.22 - 22:00
Lo ha dichiarato Thomas Jordan nel corso di un evento a Losanna
KEYSTONE/ANTHONY ANEX (ANTHONY ANEX)
Fonte Ats Awp
A dicembre la BNS interverrà molto probabilmente sui tassi d'interesse
Lo ha dichiarato Thomas Jordan nel corso di un evento a Losanna

ZURIGO - Il presidente della direzione della Banca nazionale svizzera (BNS) Thomas Jordan ritiene che con molta probabilità vi saranno altri interventi sui tassi d'interesse nella prossima riunione della BNS a dicembre. Il motivo principale è il perdurare di un'inflazione elevata.

Jordan si è espresso oggi in occasione di un evento a Losanna, ha indicato stasera l'agenzia di stampa Reuters. Ha pure sottolineato il ruolo della forza del franco svizzero nella lotta al rincaro. La BNS - ha sottolineato - è pronta a continuare ad acquistare e vendere franchi per mantenere la valuta a un livello adeguato e combattere l'inflazione.

Nel 2023, la crescita economica della Svizzera dovrebbe essere inferiore a quella del 2022, mentre per l'anno in corso, la BNS prevede una crescita di circa il 2%, secondo le ultime stime.

COMMENTI
 
Lux Von Alchemy 2 sett fa su tio
Operare a danno dei più.
Gus 2 sett fa su tio
Il modo ideale per spennare il ceto medio e arricchire maggiormente i già ricchi.
Sarà 2 sett fa su tio
Le stime sulla crescita economica non le azzeccano mai. Verranno riviste ancora 10 volte. Non capisco niente di economia, per cui mi viene una domanda: come può la piccola Svizzera combattere l'inflazione quando tutti i paesi europei e non solo ne sono confrontati ed hanno un tasso ben più alto del nostro.
tormar 2 sett fa su tio
Tutto a cascata come il domino. Benzina, energia, tassi, cassa malati, alimenti….sotto a chi tocca
NOTIZIE PIÙ LETTE