KEYSTONE
Primo semestre in netta progressione per Lindt & Sprüngli: il produttore di cioccolato supera le attese.
ULTIME NOTIZIE Economia
REGNO UNITO
15 ore
Crisi dei trasporti? In arrivo «visti temporanei» per i camionisti
Il Governo britannico è al lavoro per trovare soluzioni urgenti alla crisi in corso
FRANCIA
1 gior
Kering: stop all'uso di pellicce animali
Nessuna casa di moda del gruppo francese lavorerà più con questo materiale
REGNO UNITO
1 gior
Code ai distributori, per i timori di una carenza di benzina
Le rassicurazioni del Governo britannico non stanno avendo l'effetto sperato
CINA
1 gior
«Tutte le transazioni in criptovaluta sono illegali»
Lo ha comunicato la Banca centrale cinese, ribadendo il proprio pugno duro contro le cripto
CINA
1 gior
Scadenza mancata, Evergrande verso il default
Non ha avuto luogo un pagamento di 83,5 milioni in scadenza ieri, la situazione si fa sempre più cupa
SVIZZERA
1 gior
Sunrise-UPC verso un marchio unico
Lo ha affermato il CEO dell'azienda nata dalla fusione tra Sunrise e UPC, André Krause
SVIZZERA
2 gior
Cinque aziende famigliari svizzere nella Top 100 globale
Quella che occupa la posizione più alta è Roche, al 16esimo posto
UNIONE EUROPEA
2 gior
La mossa europea: un caricatore unico per tutti i dispositivi
Oltre al caricabatterie comune, «non vanno più venduti» nuovi cavi per ogni dispositivo acquistato
STATI UNITI
2 gior
Porti californiani invasi dalle merci
Dopo un drastico cale delle importazioni, il mercato è ripartito alla grande
SVIZZERA
2 gior
Con un nuovo lockdown «sparirebbe una piccola impresa su cinque»
Per il 19% degli imprenditori un nuovo confinamento significherebbe quasi sicuramente la chiusura definitiva
SVIZZERA
27.07.2021 - 12:130

Un primo semestre da record per Lindt & Sprüngli

L'utile netto si è quintuplicato, le aspettative della dirigenza sono state superate su più fronti

ZURIGO - Primo semestre in netta progressione per Lindt & Sprüngli: il produttore di cioccolato supera le attese, sia in termini di crescita che di redditività.

La società aumenta quindi i suoi obiettivi per l'intero esercizio e in borsa l'azione raggiunge livelli mai visti nella storia per un titolo elvetico.

Dopo un anno 2020 difficile, che ha visto in particolare crollare le importanti vendite di Pasqua a causa del confinamento e della pandemia, Lindt & Sprüngli è tornata a crescere vigorosamente in tutte le regioni. Il fatturato è salito a 1,8 miliardi di franchi, con un aumento del 17% su base annua, ha fatto sapere la società di Kilchberg (ZH).

Le due linee di prodotti Lindor ed Excellence hanno contribuito in modo determinante alla ripresa dei proventi, così come le attività online, che hanno presentato cifre quasi raddoppiate. Anche le entrate durante il periodo pasquale sono state molto robuste, superando le aspettative della dirigenza. Tuttavia a causa del perdurare delle restrizioni di viaggio le vendite nei negozi duty-free (esentasse) non sono ancora tornate ai livelli pre-pandemia.

In Nordamerica la crescita organica ha raggiunto quasi il 20%, guidata da guadagni di quote di smercio negli Stati Uniti, il più grande mercato mondiale del cioccolato. La filiale americana Russell Stover ha beneficiato di una forte domanda per la sua linea di prodotti senza zucchero, in particolare per San Valentino e per Pasqua. Gli affari sono andati particolarmente bene anche in Giappone, Russia e Cina. Sul mercato svizzero Lindt & Sprüngli ha potuto beneficiare dell'estensione della sua collaborazione con il gigante della grande distribuzione Migros, che dalla fine di aprile offre i suoi prodotti in tutti i suoi negozi.

La redditività è migliorata in modo marcato grazie alle misure adottate per contrastare gli effetti della crisi pandemica. L'utile prima degli interessi e delle imposte (Ebit) ha fatto un balzo da 17 a 139 milioni di franchi, mentre l'utile netto si è quintuplicato, salendo a 102 milioni.

La performance ha superato a tutti i livelli le previsioni degli analisti interpellati dall'agenzia Awp. Non stupisce quindi che i vertici della società abbiano deciso di ritoccare al rialzo le loro ambizioni per l'intero anno: ora è attesa una crescita organica dei proventi superiore al 10% (in precedenza il pronostico era del 6-8%). A lungo termine viene confermato l'obiettivo di un continuo miglioramento dei margini. Passi avanti verranno peraltro fatti anche in materia di sostenibilità.

Tutto questo si è rivelato musica alle orecchie degli investitori e in particolare per i detentori di azioni Lindt&Sprüngli, carte valori che non sono per tutte le tasche: il loro corso è salito oggi nella prima ora di contrattazioni a 105'000 franchi, guadagnando 3500 franchi rispetto a ieri. Si tratta di un nuovo record per un titolo che sta facendo la storia della borsa svizzera e mondiale: mai un valore elvetico si era infatti spinto così in alto. Lindt & Sprüngli è la seconda azione più cara del pianeta dopo quella di Berkshire Hathaway, il veicolo d'investimento del leggendario investitore americano Warren Buffett, che attualmente è scambiata a circa 420'000 dollari.

Forte di una tradizione di oltre 175 anni, Lindt&Sprüngli si definisce leader mondiale nel settore della cioccolata premium. Il gruppo dispone di undici impianti produttivi propri in Europa e Stati Uniti e ha in organico 13'500 dipendenti. La società - che fa risalire le sue origini a Rudolf Sprüngli (1816-1897) di Horgen (ZH) e a Rodolphe Lindt (1855-1909) di Berna - è entrata in borsa nel 1986. Uno dei suoi prodotti più conosciuti è il coniglietto di cioccolato dorato con campanellina.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 07:06:45 | 91.208.130.85