Depositphotos (marek_usz)
Dieci delle più grandi banche al mondo, tra cui Credit Suisse, sono accusate negli Stati Uniti di manipolare il mercato delle obbligazioni societarie.
STATI UNITI / SVIZZERA
22.04.2020 - 08:070

Dieci grandi banche accusate di manipolazione del mercato delle obbligazioni societarie

Una causa collettiva è stata inoltrata ieri presso la corte federale di Manhattan

NEW YORK - Dieci delle più grandi banche al mondo, tra cui Credit Suisse, sono accusate negli Stati Uniti di manipolare il mercato delle obbligazioni societarie.

Secondo una causa collettiva inoltrata ieri presso la corte federale di Manhattan, a New York, i dieci istituti hanno praticato prezzi troppo elevati da quasi quattordici anni.

Secondo i documenti pubblicati dal tribunale, che riportano le accuse dei querelanti, le banche hanno violato la legge anti monopoli e hanno causato danni finanziari agli investitori.

Oltre a Credit Suisse, gli istituti in causa sono JPMorgan Chase, Bank of America, Barclays, Citigroup, Deutsche Bank, Goldman Sachs, Morgan Stanley, Royal Bank of Scotland e Wells Fargo. La maggior parte delle banche, tra cui Credit Suisse, si è rifiutata di commentare l'accusa.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 08:20:41 | 91.208.130.87