Keystone
ITALIA
04.03.2021 - 16:370

Zingaretti non è più il segretario del PD: «Mi vergogno del partito»

L'annuncio su Facebook, figlio della frustrazione: «Si pensano solo alle poltrone, quando c'è l'emergenza Covid»

ROMA - Nicola Zingaretti ha annunciato oggi, con un lungo post su Facebook, le sue intenzioni di dimettersi dal suo ruolo di segretario del Partito Democratico. Alla tirata social seguirà la lettera formale alla direzione del partito che renderà fattuali le sue dimissioni.

 «Mi vergogno che nel Pd, partito di cui sono segretario, da 20 giorni si parli solo di poltrone e primarie, quando in Italia sta esplodendo la terza ondata del Covid, c’è il problema del lavoro, degli investimenti e la necessità di ricostruire una speranza soprattutto per le nuove generazioni», non nasconde le sue frustrazioni il romano e presidente della Regione Lazio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 03:17:41 | 91.208.130.86