keystone-sda.ch / STR (JALIL REZAYEE)
Il Fondo monetario internazionale ha approvato ieri l'erogazione di nuovi fondi d'emergenza per 28 dei paesi più poveri al mondo.
MONDO
06.10.2020 - 08:300

Il Fondo monetario internazionale ha sbloccato aiuti d'emergenza per 28 tra i paesi più poveri

Lo scopo è di fornire assistenza per combattere il coronavirus

NEW YORK - Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha approvato ieri l'erogazione di nuovi fondi d'emergenza per 28 dei paesi più poveri al mondo, per aiutarli a ridurre il loro debito e affrontare meglio l'impatto della pandemia di Covid-19.

L'annuncio segue una stessa misura decretata a metà aprile per 25 paesi.

I 28 che beneficiano di questa seconda tranche di aiuti sono Afghanistan, Benin, Burkina Faso, Burundi, Repubblica Centrafricana, Ciad, Comore, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Etiopia, Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Haiti, Liberia, Madagascar, Malawi, Mozambico, Nepal, Niger, Ruanda, Sao Tomé e Principe, Sierra Leone, Isole Salomone, Tagikistan, Tanzania, Togo e Yemen.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-17 22:37:26 | 91.208.130.89