Keystone
REGNO UNITO
26.05.2020 - 14:510

Crisi coronavirus: HSBC taglia oltre 35'000 posti di lavoro

Il piano di ristrutturazione del gruppo bancario potrebbe aumentare ancor di più il numero di licenziamenti

LONDRA - La banca britannica HSBC intende ampliare ulteriormente il suo piano di ristrutturazione, che prevede già 35'000 tagli di posti di lavoro.

Il motivo, come in molti altri casi recentemente, è l'impatto della pandemia di coronavirus. Lo anticipa il Financial Times, e l'istituto non commenta al momento le voci in merito.

Tre mesi fa, lo ricordiamo, HSBC aveva annunciato la più grande ristrutturazione della sua storia, con una riduzione delle proprie attività europee e statunitensi con conseguente taglio di 35'000 dipendenti.

Il Consiglio di amministrazione di HSBC, secondo fonti vicine al dossier, starebbe ora valutando una riforma ancora più ampia. Questo prendendo in considerazione i risvolti ancora più drammatici dovuti al coronavirus: la pandemia pesa infatti più del previsto sui risultati finanziari del gruppo bancario, che ha registrato un utile netto in calo del 57% nel primo trimestre.

Tra le possibilità sono emersi ulteriori tagli, una possibile vendita delle sue attività negli Stati Uniti, l'abbandono della rete di vendita al dettaglio in Francia e lo stop delle operazioni anche in altri Paesi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Canis Majoris 1 mese fa su tio
Grandi banche = grandi sfruttatori!
red_monster 1 mese fa su tio
La storia insegna che da ogni crisi economica nasceranno per tutti nuove opportunità
Mattiatr 1 mese fa su tio
@red_monster Vero, però dopo periodi tosti. Faccio notare che le aziende attive sul web in genere sono uscite bene, se non addirittura in guadagno da questa prima fase della crisi. Direi che è una spiegazione più che esaustiva su quale settore bisogna intraprendere.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 10:16:19 | 91.208.130.87