Keystone
STATI UNITI / REGNO UNITO
29.01.2020 - 21:250

«Huawei nel progetto 5G? È un rischio»

Mike Pompeo ribadisce la contrarietà degli Stati Uniti a coinvolgere nella progettazione il colosso: «È un'estensione del Partito comunista cinese»

di Redazione
ats ans

LONDRA - Gli Stati Uniti restano contrari al coinvolgimento del colosso cinese Huawei nei progetti per le reti 5G e critici verso l'apertura - pur limitata - annunciata ieri dall'alleato britannico. Lo ha detto il segretario di Stato, Mike Pompeo, di passaggio a Londra sulla via di Kiev.

Pompeo ha definito Huawei «un'estensione del Partito comunista cinese», a margine di un incontro stasera con il collega britannico, Dominic Raab, mettendo in guardia Londra da una decisione che Washington si riserva di «valutare» e che a suo dire rappresenta «un rischio reale» per la sicurezza e un danno per «la cooperazione transatlantica d'intelligence».

Il segretario di Stato domani vedrà anche il primo ministro Boris Johnson, che oggi è tornato a difendere il compromesso con Huawei mostrandosi convinto che non vi sarà un vero impatto nelle relazioni con gli Usa e Donald Trump. Relazioni cruciali sul fronte dell'accordo commerciale di libero scambio bilaterale cui Johnson mira per il dopo Brexit e del quale pure parlerà con Pompeo domani alla vigilia del divorzio ufficiale dall'Ue.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Asdo 3 mesi fa su tio
Perché le grandi aziende statunitensi non sono un estensione del loro governo se volessero?
miba 3 mesi fa su tio
Dev'essere proprio una brutta spina nel fianco se qualcuno ha (eventualmente) la possibilità di spiare al tuo posto....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 15:13:09 | 91.208.130.86