KEYSTONE/AP (Christophe Ena)
Il fondo attivista francese Ciam, azionista di Renault, considera la proposta di fusione di Fca «un'acquisizione».
FRANCIA
04.06.2019 - 12:280

Fusione con Fca, l'azionista di Renault: «Francesi sottovalutati»

l fondo attivista francese Ciam ha scritto una lettera al consiglio di amministrazione del gruppo francese, che si riunirà oggi, criticando la proposta

PARIGI - Il fondo attivista francese Ciam, azionista di Renault, ha scritto una lettera al consiglio di amministrazione del gruppo francese, che si riunirà oggi, criticando la proposta di fusione di Fiat Chrysler Automobiles (Fca), definita «un'acquisizione» e non una fusione alla pari, che «sottovaluta totalmente» Renault, alle cui attività industriali viene attribuito «un valore implicito negativo di 3 miliardi di euro».

«Siamo sorpresi della mancanza di un premio collegato a questa acquisizione e ci opporremo fermamente a questa presa di controllo opportunistica che non solo sottovaluta Renault ma in più non prevede alcun premio di controllo», afferma Ciam, giudicando ingiustificato il dividendo di 2,5 miliardi che Fca vorrebbe staccarsi prima delle nozze.

«A nostro avviso - si legge nella lettera - questo dividendo non solo non dovrebbe essere pagato a Fca ma dovrebbe piuttosto essere versato agli azionisti di Renault assieme a una somma supplementare».
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-26 13:06:41 | 91.208.130.87