Cerca e trova immobili

GERMANIA«Si rischia un attacco islamista come al Crocus di Mosca»

18.06.24 - 20:43
Le autorità ammoniscono: uno scenario del genere è «possibile»
IMAGO / ITAR-TASS/ Sipa USA
La devastazione al Crocus City Hall di Mosca dopo l'attentato.
La devastazione al Crocus City Hall di Mosca dopo l'attentato.
Fonte Ats Ans
«Si rischia un attacco islamista come al Crocus di Mosca»
Le autorità ammoniscono: uno scenario del genere è «possibile»

BERLINO - La Germania potrebbe subire un attacco terroristico di dimensioni simili a quello perpetrato nel marzo scorso in una sala da concerti di Mosca: la messa in guardia è venuta dai fra i massimi due massimi responsabili della sicurezza tedesca, la ministra dell'Interno Nancy Faeser e il capo dei Servizi interni Thomas Haldenwang proprio mentre è in corso il campionato di calcio Euro 2024. Lo nota il sito del Financial Times cogliendo due dichiarazioni fatte da Faeser e Haldenwang presentando a Berlino il rapporto annuale del Verfassungsschutz, i servizi segreti interni.

«L'Europa, e con essa la Germania, sono nel mirino delle organizzazioni jihadiste, in particolare Isis e Isis-K» ha dichiarato Faeser riferendosi alla formazione basata in Afghanistan che è chiamata anche Isis-Khorasan e che ha rivendicato il massacro di tre mesi fa al Crocus City Hall della capitale russa.

«Uno scenario possibile è un attacco su larga scala e coordinato del tipo che abbiamo visto di recente a Mosca», ha detto Haldenwang aggiungendo che l'Isis-K è al momento «sicuramente il gruppo più pericoloso».

L'organo di propaganda di Isis-K "Voice of Khorasan" ha recentemente pubblicato un fotomontaggio che mostra un miliziano con un fucile d'assalto in uno stadio di calcio accompagnato dalle parole: "Segnate l'ultimo goal!" Haldenwang ha avvertito che l'Isis-K è riuscito a «inviare suoi sostenitori nell'Europa occidentale, sotto la copertura dell'esodo dei rifugiati dall'Ucraina».

Inoltre il gruppo ha pubblicato numerosi video di propaganda invitando i suoi sostenitori a compiere attacchi contro «obiettivi facili» in Europa, ossia replicare le stragi avvenute a Parigi dentro e intorno al teatro Bataclan nel 2015, e all'aeroporto e metropolitana di Bruxelles l'anno successivo.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE