Cerca e trova immobili

ISRAELE«Ha bisogno di reclutare migliaia di soldati»

24.03.24 - 16:47
L'esercito israeliano necessiterebbe urgentemente di reclutare 7000 soldati e 7500 ufficiali a causa delle perdite subite.
Afp
Fonte ats ans
«Ha bisogno di reclutare migliaia di soldati»
L'esercito israeliano necessiterebbe urgentemente di reclutare 7000 soldati e 7500 ufficiali a causa delle perdite subite.

TEL AVIV - Dopo quasi sei mesi di guerra, le forze armate israeliane (Zahal) necessitano un reclutamento urgente di altri 7000 soldati e di 7500 ufficiali e comandanti di altri genere, oltre ai militari che comunque prevedono di reclutare il prossimo aprile.

Lo scrive il quotidiano Yediot Ahronot secondo cui i vertici militari provano forte preoccupazione e comprendono che devono non solo riempire le file assottigliatesi nei combattimenti ma anche far fronte a nuove necessità di difesa che non erano previste un anno fa.

Dall'attacco del 7 ottobre l'esercito ha perso 596 militari (di cui 252 dall'inizio delle operazioni di terra, a fine ottobre). Inoltre migliaia di soldati sono rimasti feriti, nel corpo o nello spirito, e fra questi una buona parte non è in grado di tornare a combattere nel prossimo futuro. Elevata inoltre la percentuale degli ufficiali uccisi in combattimento, in base alla pratica israeliana che sono loro a condurre le forze in aree nemiche. Per creare nuovi quadri di comando, nota il giornale, sarà necessario un periodo prolungato.

Dopo il 7 ottobre Zahal si vede poi costretto ad accrescere le difese delle proprie basi militari, delle zone di confine nonché le difese aeree, sempre più messe alla prova dalle grandi quantità di razzi a disposizione di Hamas e degli Hezbollah.

Riferendosi alle polemiche relative al possibile esonero in massa dei giovani ortodossi (esaminato in questi giorni nella coalizione di governo di Benyamin Netanyahu) Yediot Ahronot precisa che oggi l'esercito recluta annualmente solo 1200 giovani ortodossi in un totale di 11-12'000.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE