Cerca e trova immobili

TURCHIAStallo in Turchia, confermato il ballottaggio

15.05.23 - 16:37
Erdogan in leggero vantaggio rispetto al suo sfidante. Il popolo si esprimerà nuovamente il 28 maggio.
Reuters
Stallo in Turchia, confermato il ballottaggio
Erdogan in leggero vantaggio rispetto al suo sfidante. Il popolo si esprimerà nuovamente il 28 maggio.

ANKARA - È confermato il ballottaggio. Nessuno dei candidati ha superato la soglia del 50%. Il presidente Erdogan si afferma in leggero vantaggio, soprattutto nell'entroterra del Paese, anche nelle zone afflitte dal terremoto, con il 49.51% del voto popolare. 

Kemal Kilicdaroglu, suo principale sfidante e garante dell'alternativa democratica, importa la vittoria nelle regioni costiere e nel distretto della capitale Ankara, attestandosi al 44.88%.

Sinan Ogan, il candidato ultra-nazionalista che ha fatto della lotta al terrorismo e all'immigrazione siriana il suo cavallo di battaglia, si è conquistato l'ago della bilancia, corrispondente a un buon 5.17% dei voti. Proprio Ogan ha dichiarato di volere discutere alcuni punti prima di prestare giuramento a uno dei candidati. È probabile che si schiererà con chi sarà in grado di garantire l'attuazione della sua agenda politica.

L'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) si è congratulata con il popolo turco per il suo spirito democratico. Tuttavia, ha criticato le modalità con le quali si è svolto il voto. In particolare la copertura mediatica ha favorito in maniera sproporzionata il presidente Erdogan. L'Osce non ha riscontrato episodi di violenza durante le votazioni. 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE