Cerca e trova immobili

REGNO UNITOHarry si, Meghan e i figli no

12.04.23 - 16:44
Il principe ha confermato la sua presenza alla cerimonia per l’incoronazione di Carlo III e della regina consorte Camilla.
Getty
Fonte ATS ANS
Harry si, Meghan e i figli no
Il principe ha confermato la sua presenza alla cerimonia per l’incoronazione di Carlo III e della regina consorte Camilla.

LONDRA - Il principe Harry, secondogenito di re Carlo, ha sciolto la riserva e ha confermato la sua presenza all'incoronazione solenne di suo padre e della regina consorte Camilla in agenda all'abbazia di Westminster a Londra il 6 maggio.

Lo rende noto Buckingham Palace precisando tuttavia che la moglie di Harry, Meghan, duchessa di Sussex, pure invitata, invece non ci sarà.

Stando alla versione ufficiale resa nota dal palazzo, Meghan resterà negli Usa - dove i Sussex vivono fin dal 2020 dopo il traumatico strappo dalla famiglia reale britannica - per accudire i principini Archie, che proprio il 6 maggio compie 4 anni, e Lilibet Diana, che non ne ha ancora 2.

«Buckingham Palace - si legge in una breve nota diffusa dalla corte - è lieta di confermare che il Duca di Sussex presenzierà al rito dell'incoronazione il 6 maggio nell'Abbazia di Westminster. La Duchessa di Sussex resterà in California con il Principe Archie e la Principessa Lilibet».

Il riconoscimento dei titoli di principe e principessa ai figli di Harry e Meghan, rispettivamente sesto e settima nell'attuale linea di successione al trono, è stato acquisito di diritto dai due piccoli dopo la morte l'8 settembre 2022 della regina Elisabetta II, loro bisnonna, e l'ascesa al trono di Carlo, loro nonno, essendo diventati da quel momento i figli di uno dei figli di un sovrano regnante. È la prima volta che viene messo tuttavia nero su bianco in una comunicazione pubblica del palazzo.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE