Cerca e trova immobili

BELGIOCaos Ryanair, il personale belga dei controlli di sicurezza in sciopero

18.10.22 - 16:03
Lo scalo di Charleroi è paralizzato, i dipendenti non intendono fermare la mobilitazione. Migliaia di passeggeri a terra
NICOLAS MAETERLINCK / BELGA / AFP
Fonte ATS ANS
Caos Ryanair, il personale belga dei controlli di sicurezza in sciopero
Lo scalo di Charleroi è paralizzato, i dipendenti non intendono fermare la mobilitazione. Migliaia di passeggeri a terra

BRUXELLES - Nuova giornata ad alta tensione all'aeroporto di Charleroi, il principale hub della compagnia low-cost Ryanair in Belgio. I lavoratori della compagnia Security Masters, che provvede alla gestione dei controlli di sicurezza per l'accesso ai gate, non accennano a fermare la mobilitazione che da ieri ha gettato lo scalo nel caos. Nel primo pomeriggio le autorità aeroportuali hanno deciso di chiudere i battenti per i voli in partenza.

«Non sarà più possibile accedere o entrare nel terminal dell'aeroporto», ha comunicato la direzione dell'aeroporto (BSCA) sul proprio sito web, spiegando che la scelta è motivata dalla volontà di preservare la sicurezza dei passeggeri.

Il motivo del contendere risiede nella decisione di BSCA di condividere tra due società il futuro appalto pubblico per i servizi di screening. I dipendenti di Security Masters, attualmente la sola compagnia incaricata alla gestione della sicurezza, temono che la decisione porti a situazioni di concorrenza tra il personale e sono passati all'azione bloccando le porte dei terminal. I disagi hanno colpito tutto il traffico aereo dello scalo e la maggioranza dei passeggeri, obbligati a rimanere a terra.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE