Immobili
Veicoli

SPAGNATenta di affondare uno yacht in Spagna per vendicare Kiev

01.03.22 - 10:18
Un cittadino ucraino pensava che il proprietario della nave fosse collegato ai bombardamenti nella sua città natale
Depositphotos (amoklv)
Tenta di affondare uno yacht in Spagna per vendicare Kiev
Un cittadino ucraino pensava che il proprietario della nave fosse collegato ai bombardamenti nella sua città natale

PALMA DI MAIORCA - Ha tentato di affondare lo yacht di un miliardario russo. In Spagna. Per vendicarsi dell'attacco a Kiev, sua città natale, da parte della federazione russa. Così un cittadino ucraino è stato arrestato sull'isola di Maiorca.

Credeva che il un razzo lanciato contro un complesso di appartamenti a Kiev fosse stato prodotto dalla compagnia Mikheev. Un cittadino ucraino, che negli ultimi dieci anni aveva lavorato a bordo della Lady Anastasia come meccanico, ha tentato di far colare a picco il proprio luogo di lavoro dopo aver visto un filmato che ritraeva un attacco missilistico. Lo yacht è di proprietà del miliardario Alexander Mikheev, che svolge il ruolo di amministratore delegato presso la Rosoboronexport, che si occupa di tecnologia e servizi per la difesa.

Come riporta il Guardian, il meccanico avrebbe chiesto ai compagni di lavoro, la maggior parte dei quali sono ucraini, di abbandonare la nave, ormeggiata al Port Adriano, e poi si sarebbe diretto nella sala macchine, dove avrebbe aperto una valvola, tentando così di far affondare la Lady Anastasia. Il piano sarebbe stato quindi interrotto dall'equipaggio e dal personale portuale.

Arrestato, l'uomo ha dichiarato alla polizia che «il proprietario di questo yacht è un criminale che si guadagna da vivere vendendo armi che ora vengono utilizzate per uccidere gli ucraini».

NOTIZIE PIÙ LETTE